Gariwo: la foresta dei Giusti

English version | Cerca nel sito:

Arte

Il muro con il Messico diventa uno show

Robert Schenkkan, sceneggiatore che ha collaborato anche con Mel Gibson per Hacksaw Ridge, è convinto che il mondo degli artisti non possa rimanere inerte davanti all'alba dell'era Trump, con i muri e i divieti di circolazione. In solo una settimana ha creato la pièce Building the wall, "costruire il muro".


"Sotto il velo", il fumetto di Takoua Ben Mohamed

La giovane fumettista italo-tunisina pubblica il suo primo volume che tratta di esperienze personali, della primavera araba, storie di donne, il tema dell'integrazione, tematiche affrontate con la maturità ma al contempo la freschezza necessaria.


Andrzej Wajda: se ne è andato il grande regista polacco

Lo aspettavano al Festival del Cinema di Roma dove avrebbe dovuto presentare il suo ultimo film, ma Andrzej Wajda morì il 9 ottobre, qualche giorno prima dell'inizio del festival. La sua fu una lunga vita spesa in nome della verità, della testimonianza e del cinema di denuncia.


Andrzej Wajda

Editoriale di Francesco M. Cataluccio

Autore di quaranta film e di quasi altrettante regie teatrali, ANDRZEJ WAJDA (Suwałki, 6 marzo 1926–Varsavia, 10 Ottobre 2016) è un artista difficilmente comprensibile senza conoscere la Polonia e la sua


Suggerimenti di lettura

Ecco i nostri consigli di lettura per l'estate!
Gariwo vi augura buone vacanze e vi dà appuntamento a settembre...


Christo, la sua passerella vendica i bulgari

L’opera dell’artista bulgaro è l’emblema del coraggio e della genialità di un Paese di cui poco si conosce, se non attraverso i luoghi comuni che l’accompagnano. Dal nazismo alle accuse per l’attentato a Giovanni Paolo II. Ma l’hanno mai conosciuta davvero, questi signori, la Bulgaria? Di Antonio Ferrari


Arte

letteratura, cinema, arti visive

Le uniche forme di comunicazione umana in grado di esprimere l'indicibile.
Il modo più trasversale per parlare di bene e male.
La via universale per trasmettere la memoria.

Multimedia

Intervista a Paolo Matthiae

Palmira e i caschi blu della cultura