Gariwo: la foresta dei Giusti

English version | Cerca nel sito:

Neven. Una storia da Sarajevo

Joe Sacco
Mondadori, Milano, 2007

2001. Dopo la fine del conflitto che negli anni ’90 ha segnato in modo drammatico la Bosnia Erzegovina, per la prima volta Sacco fa ritorno a Sarajevo, dove va alla ricerca di Neven, figlio di una musulmana e di un serbo, che condurrà Sacco attraverso una rete di storie che hanno per protagonisti soldati regolari e irregolari, cecchini, bande di criminali legalizzate: emerge la cronaca accesa dei veri signori della guerra. 
Le illustrazioni di Sacco e la sua passione per i dettagli danno un volto umano ad azioni inumane, e pongono con crudele urgenza al lettore una serie di questioni sulla moralità di fini e mezzi e sull’immenso e doloroso mistero dell’umanità in guerra.

Fumetti

per raccontare la realtà con la forza della fantasia

Nel mondo della graphic novel, fucina immaginifica del fantastico, la tendenza autobiografica, memorialistica, storica e di reportage del reale trasfigurato è sempre stata presente e spesso connaturata al lavoro dei grandi maestri dell'arte sequenziale.
Il fumetto, nel suo essere comunque stilizzato, antirealistico e interpretativo per natura e tradizione, determina infatti una forma di comunicazione efficacemente distaccata dalla materia trattata, permettendo così la narrazione incisiva di temi crudi e difficile come le storie dei genocidi che hanno caratterizzato il ventesimo secolo.
Anche le figure dei "Giusti" sono sempre più spesso assunte dalla graphic novel come forma artistica di espressione del reale, in cui si può specchiare la Storia per far emergere un messaggio etico rivolto ai giovani, di insegnamento e di speranza per il loro futuro.