English version | Cerca nel sito:

A Milano lo spettacolo "Il Memorioso"

nel Giorno della Memoria ricordiamo il Bene dei Giusti

La locandina dello spettacolo

La locandina dello spettacolo

Il Comitato Foresta dei Giusti 
presenta per il Giorno della Memoria 2011

IL MEMORIOSO
Breve guida alla Memoria del Bene

Rappresentazione tratta dai libri di Gabriele Nissim Il Tribunale del Bene e La Bontà insensata. Drammaturgia di Paola Bigatto, con Massimiliano Speziani.

Mercoledì 26 gennaio 2011, ore 9.30
Milano - Auditorium San Fedele
via Hoepli, 3/b (MM DUOMO) 

"Storie di Giusti che hanno fatto il Bene, [...] che, nelle situazioni più estreme hanno avuto il coraggio di prendere iniziative di aiuto e soccorso in favore di perseguitati. Storie che andrebbero forse perdute, disperse perché piccole quanto preziose! 
Solo un investigatore, un collezionista, un rabdomante, un archeologo, un cercatore d’oro, un pescatore di perle, può recuperarle alla memoria, che è quello che, modestamente, cerco di fare oggi con voi. Perché è necessario ricordare! non solo nomi dei protagonisti di queste storie, migliaia e migliaia di nomi ancora sconosciuti ai più, ma anche tutti i dettagli, i minimi particolari, le motivazioni intime che si celano dietro le imprese di ognuno".



Il dibattito

Alla fine della rappresentazione si aprirà un dibattito con l'interprete e Gabriele Nissim,autore dei libri Il Tribunale del Bene e La Bontà insensata, Liliana Picciotto, storica responsabile di ricerca della Fondazione CDEC, Pietro Kuciukian, console d'Armenia in Italia.

Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti: tel. 0236707648 segreteria@gariwo.net

Il Tribunale del Bene: una memoria educativa

Per sollecitare gli studenti a una seria riflessione sulle figure esemplari che hanno tenuto viva la speranza nell'età dei totalitarismi, la Sezione didattica del Comitato propone di consultare sul sito di WeFor il kit didattico

Con l'Adesione di CDEC (Centro Documentazione Ebraica Contemporanea), Associazione Senza Confini, UGEI (Unione Giovani Ebrei d'Italia) e il Patrocinio della Regione Lombardia.

Si ringrazia la Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano per l'ospitalità.

11 gennaio 2011

Il Memorioso

spettacolo con Massimiliano Speziani e dibattito

  • Lo spettacolo

  • L'interprete Massimiliano Speziani

  • Un momento del monologo

  • L'orologio che segna il tempo della gratitudine al centro della scena

  • L'attore ricorda storie di Giusti

  • Dopo lo spettacolo: Marc Fermont parla di Moshe Bejski, suo parente

  • Nissim e Fermont rievocano il senso dell'opera di Bejski

  • Nissim e Kuciukian rispondono al pubblico degli studenti

  • Battute tra Nissim, Kuciukian e Speziani

  • Shoah

    il genocidio degli ebrei

    Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
    Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

    leggi tutto

    Scopri nella sezione

    Multimedia

    Yad Vashem

    ricordare il passato, costruire il futuro

    La storia

    Dimitrij Klepinin

    Il sacerdote che consegnò falsi certificati di battesimo agli ebrei