English version | Cerca nel sito:

I Giusti nel GULag

il valore della resistenza morale al totalitarismo sovietico

Convegno Internazionale, 9 - 11 dicembre 2003 
Milano, Teatro Franco Parenti.
Organizzato dal Comitato per la Foresta Mondiale dei Giusti in collaborazione con l'Associazione Pier Lombardo Culture.

Hanno concesso il patrocinio:
Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Storia delle Società e delle Istituzioni
Fondazione Centro per lo Sviluppo dei Rapporti Italia-Russia
Comune di Milano, Cultura e Musei, Settore Musei e Mostre
Regione Lombardia

Hanno aderito:
CSSEO: Centro Studi Storia Europa Orientale
Fondazione Russia Cristiana
Unione degli Armeni d'Italia
Comunità Ebraica di Milano

Durante il convegno è stata presentata la mostra del Museo "Perm'-36", con la documentazione sul lager omonimo: guarda la mostra online

Interventi al convegno in lingua russa
Bibliografia per il convegno

* * * * * * * *

A conclusione dei lavori

I partecipanti al convegno hanno piantato un albero dedicato al grande dissidente russo e premio Nobel per la pace Andrej Sacharov nel Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella, con un cippo “in onore dei Giusti del Gulag”, alla presenza della vedova Elena Bonner, dei fondatori del Comitato per la Foresta dei Giusti, Gabriele Nissim e Pietro Kuciukian, di Emanuele Fiano per la Comunità Ebraica e di un rappresentante del Comune di Milano. 

Il Vicesindaco sen. Riccardo De Corato ha inviato un messaggio di adesione e ha raccolto l’appello del convegno per dedicare una lapide alle vittime italiane del totalitarismo sovietico, per la maggior parte comunisti italiani costretti a emigrare per sfuggire alle persecuzioni fasciste.

Anatolij Razumov ha raccolto l’invito a costruire un Giardino dei Giusti del Gulag a S. Pietroburgo, nel cimitero-memoriale di Levashovo da lui curato.

Sono in preparazione gli Atti del convegno, che raccoglieranno le relazioni complete e gli interventi più significativi del dibattito.
La pubblicazione è prevista per l’autunno 2004 con il titolo "Storie di uomini giusti nel gulag" (ed. Bruno Mondadori).


Programma convegno I Giusti nel GULag
Sintesi documento Comitato sui GULag 
I Giusti nei GUlag

9 dicembre 2003

Convegno I Giusti nel GULag

9-10-11 dicembre 2003, Milano - Teatro Franco Parenti

  • Giovanni Guaita: "La resistenza dei credenti: gli esempi di Pavel Florenskij e Aleksandr Men'

  • Elena Cukovskaja ricorda A. Solzenicyn

  • Sergej Chodorovic e le prime edizioni di "Arcipelago Gulag"

  • Slavy Boyanov durante la sua relazione

  • Pietro Kuciukian introduce la sessione su "La difesa della dignità umana nel Gulag"

  • Sergej Kovalëv mentre parla di Anatolij Marcenko

  • Pietro Kuciukian e i due relatori armeni Manukyan e Virabyan al "Giardino dei Giusti di tutto il Mondo"

  • Il pubblico

  • Alcuni studenti durante lo svolgimento dei lavori

  • GULag

    i lager sovietici

    GULag è l’acronimo, introdotto nel 1930, di Gosudarstvennyj Upravlenje Lagerej (Direzione centrale dei lager).
    Nel 1918, con l’inizio della guerra civile, fu creata una vasta rete di campi di concentramento per gli oppositori politici della neonata Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche (URSS). Nel 1919 venne creata la sezione lavori forzati. Il lavoro coatto era previsto come mezzo di redenzione sociale dalla stessa costituzione sovietica. Oltre alla funzione economica e punitiva, alcuni lager ebbero anche la funzione di eliminazione fisica dei deportati.

    leggi tutto

    Scopri nella sezione

    Multimedia

    Una bambina contro Stalin

    Cult Book dal libro di Gabriele Nissim

    La storia

    Lev Emmanuilovic Razgon

    scrittore di origine ebraica detenuto nei gulag sovietici