contenuto flash alternativo

Il Giardino di Yerevan

Il 24 aprile di ogni anno il popolo armeno ricorda l'anniversario del Metz Yeghern (il Grande Male) il genocidio iniziato nel 1915 dal Governo dei Giovani Turchi ai danni della minoranza armena nei territorio sotto il dominio ottomano.

In Armenia una folla immensa confluisce nella capitale Yerevan per la processione a Dzidzernagapert (la Collina delle rondini), dove sorge il Mausoleo che ricorda le vittime dello sterminio. Al termine della cerimonia vengono tumulate nel Muro della Memoria le ceneri, o un pugno di terra del luogo di sepoltura di un "Giusto", in segno di gratitudine del popolo armeno. Oltre che per onorare queste figure esemplari, nel Giardino dei Giusti per gli armeni, accanto al Museo del Genocidio, gli alberi vengono dedicati alle personalità internazionali che si recano a rendere omaggio alle vittime del "Metz Yegher". Questo luogo della memoria è stato creato nel 1995 dal direttore del museo Laurenti Barseghian e da Pietro Kuciukian, fondatore del Comitato Internazionale I Giusti per gli armeni - La memoria è il futuro, che assegna il titolo a chi si è adoperato per fermare le stragi, salvare i perseguitati o testimoniare al mondo la verità del genocidio. COsì, accanto ai "Giusti" e ai testimoni dell’epoca, sono ricordate le personalità che ancora oggi si battono per salvaguardare la memoria di quegli eventi tragici e rendere giustizia alle vittime.

Alcune strade e scuole, in Armenia, sono dedicate a questi "Giusti".

Dialoghiamo con i giusti

  • 14.07.11

    Il tuo lavoro dimostra come si possa essere giusti semplicemente mettendo il talento creativo al servizio della verità.

  • 08.04.11

    Ho conosciuto tuo figlio, caro Armin. Le sue parole forti, commoventi lasciano solchi profondi. Degno tuo testimone ascoltato con piacere.

  • 27.09.10

    Mi sono sentito orgoglioso di essere italiano quando ho letto la storia sconosciuta del diplomatico che non ha taciuto di fronte all'orrore

Bookcrossing

  • 26.09.10

    Voci nel deserto: giusti e testimoni per gli armeni, [...]

    di Pietro Kuciukian

Destinazione Yerevan, Muro della Memoria

Destinazione Yerevan, Muro della Memoria

Nel Muro della Memoria a Dzidzernagapert, sono riposte e conservate la terra tombale  e le ceneri dei Giusti onorati. Questa galleria fotografica mostra le tombe originarie e la presa simbolica del pugno di terra o di cenere, poi trasferite a Yerevan per essere conservate nel Muro della Memoria.

  • Destinazione: il nulla

    Film - documentario di Carlo Massa sul genocidio armeno realizzato con la collaborazione di Pietro ...
preview

Documenti in originale riprodotti per la consultazione.
Fonti autografe, lettere, diari, dediche, fotografie, frontespizi, articoli d'epoca, messaggi, fonogrammi, autorizzazioni e ordini governativi, militari e amministrativi, altri reperti archivistici.

Wefor è il sito dedicato alle figure di resistenza morale ai totalitarismi. I Giardini virtuali dei Giusti d'Europa e la sezione didattica YouFor sono l’anima di questo progetto realizzato da Gariwo, la foresta dei Giusti. Con l’istituzione della Giornata europea dei Giusti da parte del Parlamento di Bruxelles, Wefor ha trovato il suo più alto riconoscimento.