Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

​Processo alle leggi razziali
di Viviana Kasam

​Processo alle leggi razziali

Giorno della Memoria 2018

Responsabilità contro Indifferenza. Oggi come ieri, scegliamo di accogliere

Appuntamento annuale dell’Associazione del Giardino dei Giusti di Milano con insegnanti e studenti delle scuole di ogni ordine e grado per celebrare la Giornata della Memoria, con un'iniziativa che prende avvio dal tema dell’accoglienza. Appuntamento il 24 gennaio alle 9.30 al Teatro Elfo Puccini di Milano.


Le iniziative per il Giorno della Memoria - calendario

Come ogni anno, le città italiane organizzano numerose iniziative per ricordare le vittime del nazismo e lo sterminio degli ebrei. Seguitele sul nostro programma.


D'attualità

"Fermate l'espulsione dei profughi da Israele"

Il governo israeliano ha deciso espellere i profughi eritrei e sudanesi giunti nel Paese fino al 2012. In risposta a questa decisione, 35 scrittori israeliani hanno inviato un appello al Primo ministro e ai parlamentari affinché fermassero la deportazione. Vi riportiamo di seguito la traduzione integrale del testo.


Le parole come armi di distruzione di massa

Troppo spesso le parole perdono il loro contenuto originale, assumendo - a volte inconsciamente - nuovi significati che portano con sé intolleranza e odio. Esse penetrano nelle società, superando i confini e trasformandosi in incontrollabili armi di distruzione di massa: una riflessione del regista Alberto Negrin sull'importanza delle parole e del loro senso profondo.


Iran, rivoluzione o assestamento in senso conservatore?

L'Iran ha tutti gli ingredienti per una rivoluzione: una maggioranza di giovani sotto i 30 anni connessi con gli smartphone, molti dei quali istruiti e disoccupati, e riformatori che hanno suscitato aspettative senza mantenere le promesse. Tuttavia il regime nato con la Rivoluzione del 1979 potrebbe riuscire a mantenere il controllo.


La Giornata dei Giusti da oggi è solennità civile

La Giornata dei Giusti è entrata anche nell’ordinamento italiano. Il Senato della Repubblica, infatti, ha approvato il progetto di legge che istituisce anche a livello nazionale una Giornata in memoria dei Giusti dell’umanità, da celebrarsi il 6 marzo. Ringraziamo chi ci ha creduto fin dall’inizio e quanto hanno sostenuto questo progetto e lavorato insieme a noi per diffondere il messaggio dei Giusti.


Laicità e sfide del nostro tempo

Macron alle autorità religiose. La nuova laicità e il ruolo delle fedi

Il 4 Gennaio scorso il presidente francese Emmanuel Macron ha fatto gli auguri alle autorità religiose francesi, con un discorso nel quale ha discusso del principio di laicità e delle sfide che la Francia si trova di fronte, per nulla dissimili da quelle degli altri Paesi europei, segnatamente dell’Italia. Di Giovanni Cominelli


Macron incontra i leader delle comunità religiose francesi

Il 4 gennaio 2018, il Presidente francese ha incontrato i rappresentanti delle principali comunità religiose presenti in Francia e, in un discorso augurale, ha delineato la politica che intende seguire in materia di culti, richiamando i temi da affrontare: dalla bioetica alla lotta al terrorismo, all'accoglienza ai rifugiati, a partire dalla riflessione sul ruolo della laicità e dello Stato. Lo riportiamo di seguito tradotto.


Che cosa possiamo imparare dai “Buchi di c… di Paesi”

Una delle migliori penne del New York Times, Nicholas Kristof, di origini rumene, spiega perché i Paesi definiti dal Presidente USA Trump "dei buchi di c..." hanno molto da insegnarci, e spesso migliori risultati dell'America in campo economico, sanitario e sociale. Pubblichiamo l'intervento tradotto.


Le storie

L'attivista saudita Manal Al-Sharif

Si parla molto dei miglioramenti che l’Arabia Saudita sta proponendo anche nei confronti delle donne. Molto nota è la dichiarazione di concessione del diritto di guidare alla popolazione femminile saudita avvenuta lo scorso settembre. Questo non deve far però dimenticare che la situazione di segregazione delle donne in questa parte d’Arabia è ancora assai evidente. “C’è ancora troppo che deve essere fatto, non serve lodare” dichiara Manal Al-Sharif - militante e autrice della coraggiosa biografia Daring to Drive: A Saudi Woman’s Awekening.


Le "ragazze Masai" del Kenya contro le mutilazioni genitali femminili

Le mutilazioni genitali femminili sono una pratica tradizionale - ormai fuori legge nella maggior parte dei Paesi - che prevede dall'incisione all'asportazione parziale o totale dei genitali femminili esterni. Alcune donne del Kenya stanno sfidando questa tradizione, aprendo la strada all'emancipazione di migliaia di ragazze


  • Chi siamo

    Gariwo è l’acronimo di Gardens of the Righteous Worldwide.

    Siamo una ONLUS con sede a Milano e collaborazioni internazionali.

    Dal 1999 lavoriamo per far conoscere i Giusti: pensiamo che la memoria del Bene sia un potente strumento educativo e serva a prevenire genocidi e crimini contro l'Umanità.

    Per questo creiamo Giardini dei Giusti in tutto il mondo e usiamo i mezzi di comunicazione, i social network e le iniziative pubbliche per diffondere il messaggio della responsabilità. Dal Parlamento europeo abbiamo ottenuto la Giornata dei Giusti, che ogni anno celebriamo il 6 marzo.

    La nostra attività è sostenuta da istituzioni, scuole, volontari, da un Comitato scientifico internazionale e dai nostri “Ambasciatori”.

  • I Giardini dei Giusti

    I Giardini sono come libri aperti che raccontano le storie dei Giusti.

    Sono spazi pubblici, luoghi di memoria ma anche di incontro e di dialogo, in cui organizzare iniziative rivolte a studenti e cittadini per mantenere vivi gli esempi dei Giusti non solo in occasione della dedica dei nuovi alberi, ma durante tutto l’anno.

    Il Giardino di Milano è nato nel 2003 nel parco del Monte Stella. Nel 2008 si è costituita l’Associazione per il Giardino dei Giusti - formata da Comune di Milano, Gariwo e UCEI - che ne cura le attività.

    Ogni anno sorgono nuovi Giardini nelle città e nelle scuole, in Italia e nel mondo. Il nostro obiettivo è creare una rete diffusa per connettere tutti i soggetti interessati a questi temi.

  • La Giornata europea dei Giusti

    Il 10 maggio 2012 i deputati di Strasburgo hanno accolto l’appello di Gariwo - sottoscritto da numerosi cittadini ed esponenti del mondo della cultura - istituendo la Giornata europea dei Giusti il 6 marzo, data della scomparsa dell'artefice del Viale dei Giusti Moshe Bejski. A partire dalla definizione di Yad Vashem, abbiamo esteso il concetto di Giusto sino a includere quanti, in ogni parte del mondo, hanno salvato vite umane in tutti i genocidi e difeso la dignità umana durante i totalitarismi.
    Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

  • La Carta delle responsabilità 2017

    La Carta delle responsabilità 2017 nasce dalla riflessione collettiva proposta da Gariwo con il ciclo di incontri La crisi dell’Europa e i Giusti del nostro tempo, organizzato in collaborazione con il Teatro Franco Parenti e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Milano e della Fondazione Corriere della Sera
    La Carta, ispirata all’esperienza di Charta ’77 e sottoscritta da importanti personalità della cultura e della società, rappresenta il nostro impegno etico per la memoria del Bene e l’educazione alla responsabilità, per riaffermare il valore della pluralità in contrapposizione alla cultura dell’odio e del nemico.

L'intervista a Hitler

l'analisi

Giulio De Benedetti, l'incomprensione del "mistico"

editoriale di Vincenzo Pinto, direttore Free Ebrei , 15 gennaio 2018

L’intervista concessa da Adolf Hitler a Giulio De Benedetti nel marzo del 1923 è una rarità. Il leader del Partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori non concedeva quasi mai interviste ai giornalisti tedeschi, mentre era più incline a farlo verso quelli stranieri. De Benedetti, che all’epoca lavorava per la “Gazzetta del Popolo”, riesce a intervistare Hitler.

La riflessione

l'analisi

L’estrema destra tedesca e il nazismo

editoriale di Simone Zoppellaro, giornalista , 8 gennaio 2018

La Germania rappresenta un baluardo di civiltà nell’Europa di oggi. Mentre imperversano in tutto il continente recrudescenze nazionalistiche e xenofobia - dall’Austria alla Polonia, dalla Francia all’Ungheria, per limitarsi solo a alcuni esempi più noti - lo Stato tedesco si dimostra in larga parte non solo un’eccezione, ma anche un modello che varrebbe la pena studiare e approfondire, al di là di stereotipi e pregiudizi, anche in Italia.

Il libro

Cari fanatici

Amos Oz ritorna sul tema del fanatismo, già trattato nel 2004 in Contro il fanatismo, con questa raccolta di tre saggi, partendo da una serie di riflessioni sul fenomeno del fanatismo in generale (ideologico, religioso, culturale) per poi stringersi sui fanatismi delle due parti del conflitto israelo-palestinese e arrivare infine a una disamina del fenomeno all’interno di Israele. Recensione di Tea Camporesi

Scopri GariwoNetwork!

La rete dei Giusti

Scopri la pagina di GariwoNetwork, la rete per unire tutti i soggetti impegnati nella diffusione del messaggio dei Giusti!

La Carta delle responsabilita'

Abbiamo lanciato la Carta delle responsabilità 2017 «per riaffermare il valore della pluralità in contrapposizione alla cultura dell’odio». Ecco il testo della Carta, l’elenco dei firmatari e i messaggi di sostegno. Aiutaci a condividerla!