Gariwo
QR-code
https://it.gariwo.net/anna-maria-samuelli-25306.html
Gariwo

Anna Maria Samuelli

Anna Maria Samuelli premia dei ragazzi alla cerimonia di premiazione del Bando di concorso Adotta un Giusto 2018/2019, 13 maggio 2019.

Anna Maria Samuelli premia dei ragazzi alla cerimonia di premiazione del Bando di concorso Adotta un Giusto 2018/2019, 13 maggio 2019.

Ordinaria di filosofia e storia nei licei, si è occupata della formazione e dell’aggiornamento degli insegnanti. Ha collaborato con le riviste “Storia e Dossier” e “Servitium”.

Ha curato, come responsabile per la parte storica e per i testi, il catalogo bilingue (italiano-inglese, Guerini e Associati, ristampa 2015) della mostra Armin T. Wegner e gli armeni in Anatolia, 1915. Immagini e testimonianze, inaugurata nel 1995 al Museo Archeologico di Milano.

Insieme a Gabriele Nissim, Pietro Kuciukian e Ulianova Radice ha fondato il Comitato per la Foresta dei Giusti, l’attuale Gariwo, di cui ha curato gli atti dei convegni internazionali sul tema dei giusti nei genocidi del novecento e nel cui ambito lavora all’attività di programmazione.

Nel 2022 ha ricevuto il Premio Campione - un riconoscimento ideato nel 2001 da Mario Furlan, fondatore dei City Angels, per persone o realtà che si sono spese per cause di bene - per il suo incessante lavoro per la Memoria.

Attualmente è responsabile della sezione didattica di Gariwo e organizza seminari per insegnanti, visite didattiche al Giardino dei giusti di Monte Stella a Milano, interventi nelle scuole in occasione della Giornata della memoria.

«I Giusti, pilastri su cui si regge il ponte tra passato, presente e futuro, ci impediscono di ridurre il mondo a noi stessi e ci guidano sul percorso della “cura dell’altro” che è anche l’unico modo per avere cura di sé e sapersi orientare negli spazi di libertà che appaiono grandemente dilatati nel nostro mondo interconnesso.»

Video e gallerie fotografiche

Articoli ed editoriali

carica altri contenuti