English version | Cerca nel sito:

Rassegna stampa | L'inaugurazione del Giardino dei Giusti di Milano raccontata dai media

la giornata di festa al Monte Stella negli articoli dei giornali e nei servizi radio-tv

L’inaugurazione del Giardino dei Giusti di tutto il mondo di Milano, domenica 6 ottobre, ha avuto un'ampia risonanza su quotidiani, giornali online, radio, network televisivi, siti. La testimonianza della senatrice a vita Liliana Segre e la visita dell’Arcivescovo di Milano Mario Delpini sono stati al centro del servizio di Donata Rivolta per le edizioni serali di Studio ApertoTg4 (Mediaset) e nel servizio di Valentina Fizzotti diffuso dal TGR Lombardia della Rai domenica sera.
Telenova, nel servizio di Annamaria Braccini per il telegiornale del 4 ottobre, ha annunciato la cerimonia organizzata al Monte Stella con la partecipazione dell'Arcivescovo. 

Sempre il 4 ottobre, Milano AllNews ha presentato il Giardino e il programma della giornata inaugurale nell'intervista di Fabio Ranfi a Giampaolo Gualla, coordinatore del progetto di riqualificazione del Giardino.

In scia, anche TV2000 all'interno del suo contenitore mattutino Bel tempo si spera (16 ottobre) ha dedicato un servizio di Gaia Romani al Giardino dopo i lavori di riqualifica.

Tra le emittenti radiofoniche, Radio Popolare ha parlato dell’iniziativa nella trasmissione Sidecar di sabato 5 ottobre, con un’intervista di Sanja Lucic al presidente di Gariwo Gabriele Nissim e con il servizio di Matteo Serra per il giornale radio Metroregione la sera del 6 ottobre.

Anche Radio Marconi, nel programma Radio Aperta, ha presentato il nuovo Giardino nell'intervista di Francesca Garrè a Nissim il giorno dopo l'inaugurazione.

Servizi e articoli sul Giardino dei Giusti riqualificato dopo i lavori sono stati realizzati anche da Radio inBlu (con l’intervista di Lucia Schillaci a Nissim nel programma "Cosa c’è di buono”), Radio Marconi e Radio Lombardia.

Tra i giornali di carta stampata, l’edizione milanese del Corriere della Sera ha parlato dell’inaugurazione nell’intervista di Maurizio Giannattasio a Nissim e nell'articolo di Stefania Chiale pubblicato lunedì 7 ottobre.

Repubblica Milano ha dato spazio al Giardino dei Giusti con due articoli a firma di Sara Bernacchia alla vigilia e all'indomani dell'evento.

Nella cronaca di Milano di Avvenire Barbara Uglietti ha presentato il nuovo Giardino dei Giusti, mentre sulle pagine de il Giorno Stefania Consenti ha raccontato la cerimonia, che è stata descritta anche da il Giornale, dai free-press Leggo, Metro Mi-Tomorrow, che ha anche pubblicato un'intervita a Nissim a cura di Benedetta Borsani.
Nella stampa locale, il Cittadino di Monza e della Brianza ha parlato della cerimonia in un articolo di Pier Mastantuono dedicato a Liliana Segre.

Ampia copertura dell'evento da parte delle testate della comunità ebraica con l'articolo di Daniel Reichel per Moked - Pagine Ebraiche, e quelli di Roberto ZadikMarina GersonyIlaria Ester Ramazzottper Mosaico-CEM, che ha anche pubblicato l'editoriale di Nissim sul nuovo Giardino.

Il sito JoiMag (testata del movimento JOI – Jewish Open Inclusive) ha pubblicato l'intervista di Silvia Gambino all'Architetto Stefano Valabrega, autore del progetto di riqualificazione del Giardino assieme all'Architetto Giacomo Crepax.

Nel mondo cattolico, AgenSir Chiesa di Milano hanno parlato del nuovo Giardino e della visita di Monsignor Delpini.

Cattolica News, newsletter dell’Università Cattolica di Milano, e il sito di Vita e Pensiero (casa editrice dell'ateneo milanese) hanno segnalato l'inaugurazione al Monte Stella con il reading collettivo realizzato dagli studenti del gruppo di lettori “I giusti continuano a leggere dell'università, tenuto durante la festa al Giardino.

La notizia dell’inaugurazione è stata data anche da corriere.it, repubblica.it, il fatto quotidiano.itil Giorno.it, la stampa.it (a firma di Massimo Luce), il Blog di Alberto Giannoni per il Giornale.it,  la prealpina.it, sussidiario.net, fanpage.itMilano Today.itMi-Lorenteggio.comMilano events.itAgenzia Comunicail Mirino.itTicino Notizie.

L'editorialista del Corriere della Sera, Antonio Ferrari, nel video “L’esempio dei nuovi Giusti nella notte di Lampedusa” per la rubrica Voci dal Vicino Oriente di CorriereTv, ha ricollegato l’inaugurazione del Giardino al ventennale impegno di Gariwo per i Giusti,


Nel Box Approfondimenti, la rassegna stampa dei quotidiani e i contenuti multimediali.


9 ottobre 2019

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano

Dal 13 novembre 2008 la gestione del Giardino dei Giusti di Milano è affidata all'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milanofondata dal Comune di Milano, dall'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e da Gariwo. Il 24 gennaio 2003, grazie alla proposta di Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti, è stato inaugurato a Milano il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, nella grande area verde del Monte Stella. Nel Giardino vengono onorati gli uomini e le donne che hanno aiutato le vittime delle persecuzioni, difeso i diritti umani ovunque fossero calpestati, salvaguardato la dignità dell’Uomo contro ogni forma di annientamento della sua identità libera e consapevole, testimoniato a favore della verità contro i reiterati tentativi di negare i crimini perpetrati. 

A ciascuno di loro è dedicato un ciliegio selvatico, messo a dimora durante una cerimonia in sua presenza o con la partecipazione dei suoi familiari, con un cippo in granito deposto nel prato sottostante.

Il sito dell'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano