Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Educazione

L'inconscio e il fascino del bene

Forse davvero, oggi, temporaneamente, dobbiamo sospendere le categorie di sinistra e destra. Dobbiamo fare riferimento a tutte le persone di buona volontà per difendere i diritti umani e proteggere l’enorme quantità di persone a rischio di vita. Di Pietro Barbetta


La squadra dei bianchi

Molte persone ora non si vergognano più di dire ciò che provano verso coloro che hanno un colore, una cultura, delle abitudini diverse dalle loro. E spesso premettono ai loro discorso, frasi come: “non ho nulla contro i negri”; “ho molti amici…”. Si sentono forti e sicuri perché hanno trovato chi li appoggia e sono convinti di essere la maggioranza. 


Fare il bene, non per sacrificio. Dialogo con Massimo Recalcati

Massimo Recalcati, nel suo ultimo libro, Contro il sacrificio, spiega in modo chiaro la funzione dello psicanalista e dell’educatore nei confronti dei soggetti affetti da distorsioni della personalità, incapaci di vivere serenamente la loro vita e di ascoltare la legge del loro desiderio e schiacciati dalle inibizioni del loro super-io.


Milano Porto Aperto

Il 12 luglio 2018 al Teatro Guanella - Via Giovanni Duprè 19, Milano - l'organizzazione umanitaria Intersos inauguara la sua sede con l'evento "Milano Porto Aperto". Un dialogo tra migranti e istituzioni... dove gli sbarchi tornano ad essere un questione umanitaria. Anche Gariwo partecipa!


Educazione all'accoglienza

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dei docenti del Liceo Artistico Caravaggio di Milano, comparsa sul Corriere della Sera di venerdì 6 luglio 2018, a proposito di migranti e accoglienza. Di seguito il testo, inviatoci dalla Professoressa Elisa Graziano.


Ebrei, una storia italiana

Pubblichiamo di seguito l'introduzione alla mostra Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni, visitabile al Meis di Ferrara fino al 16 settembre 2018, scritta dai curatori Anna Foa e Giancarlo Lacerenza.


Educazione

la didattica di Wefor al servizio della memoria

Diffondere la conoscenza dei Giusti tra i giovani è tra i principali obiettivi di Gariwo. Il veicolo più efficace è il rapporto con la scuola, attraverso gli insegnanti impegnati a confrontarsi con i problemi contemporanei nella formazione della coscienza civile e morale delle nuove generazioni... La memoria, individuale e collettiva, è un tassello fondamentale nella formazione dei giovani e un potente strumento nelle mani degli educatori: per questo parliamo di memoria educativa nella costruzione dell’identità...
Gariwo ha sviluppato con gli educatori, docenti, accademici, intellettuali e associazioni, sia in Italia che all’estero, uno scambio di esperienze, di informazioni e di elaborazioni, da rendere disponibili a tutti gli operatori della formazione, sotto forma di progetti didattici, riflessioni, relazioni, riferimenti teorici, indicazioni bibliografiche e notizie dal mondo dell’istruzione...
Per indicare i Giusti come punti di riferimento della coscienza europea, con il progetto Wefor abbiamo creato la didattica deGiardini virtuali d’Europa, dove idealmente sono piantati gli alberi per i Giusti dei diversi Paesi; una sezione è interamente dedicata alle scuole, dal titolo significativo YouFor, in cui sono raccolti i materiali per gli insegnanti, i contributi delle classi, gli elaborati e le ricerche degli studenti, oltre a un vasta raccolta di supporti di approfondimento. 

leggi tutto

Il libro

Grandangolo

Simone Somekh