English version | Cerca nel sito:

Editoriali

La memoria e la dimenticanza

Francesco M. Cataluccio, saggista e scrittore

21 luglio 2020


Unanimità e Memoria

Viviana Kasam, giornalista e Presidente BrainCircleItalia

20 luglio 2020


Nagorno-Karabakh: a quando la fine di questa guerra infinita?

Simone Zoppellaro, giornalista

16 luglio 2020


Rivalutare la Storia nei confronti della memoria

Marcello Flores, storico

15 luglio 2020


Jacques Brel: solo con l'amore si conquista la Bastiglia

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

14 luglio 2020


La memoria non è una cassaforte identitaria

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

30 giugno 2020


Il conflitto delle memorie e la dialettica del riconoscimento

Amedeo Vigorelli, docente di Filosofia morale all'Università degli Studi di Milano

24 giugno 2020


L’esperienza interiore del virus

Pietro Barbetta, direttore del Centro Milanese di Terapia della Famiglia

22 giugno 2020


Kunderiana

Francesco M. Cataluccio, saggista e scrittore

22 giugno 2020


Da Armodio e Aristogitone ad oggi: quando la storia passa per le statue

Cristina Miedico, Esperta in Politiche Culturali per la Fondazione Scuola del Patrimonio dei Beni e delle Attività culturali

15 giugno 2020


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. Nel 2020 si trasforma in Fondazione.
È presieduta da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti