English version | Cerca nel sito:

Editoriali

Kaludka, la donna coraggiosa che preservò la memoria di Peshev

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

16 marzo 2015


La Guardia Costiera tra i «giusti» 2015

Vittorio Emanuele Parsi, docente di Relazioni internazionali all'Università Cattolica di Milano

5 marzo 2015


La forza del bene

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

2 marzo 2015


Alganesh Fessaha

Luciano Scalettari, giornalista

2 marzo 2015


Genocidio armeno, la provocazione (e poi le scuse) di Starbucks

Antonio Ferrari, editorialista del Corriere della Sera

24 febbraio 2015


Fermi al proprio posto

Anna Foa, storica e docente all'Università La Sapienza di Roma

23 febbraio 2015


Razan, Ghayath e la Siria che non vogliamo vedere

Shady Hamadi, scrittore e attivista siriano

18 febbraio 2015


Pensieri di vita quotidiana

Nadia Neri, psicologa analista

17 febbraio 2015


Un genio fallito

Amedeo Vigorelli, docente di Filosofia morale all'Università degli Studi di Milano

12 febbraio 2015


Netanyahu: la vittoria in tasca?

di Gabriele Eschenazi, giornalista e scrittore

6 febbraio 2015


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. Nel 2020 si trasforma in Fondazione.
È presieduta da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti