English version | Cerca nel sito:

Editoriali

I maestri del pensiero del Giardino dei Giusti

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

7 settembre 2020


Esther Safran Foer. La memoria è l'inizio

Francesco M. Cataluccio, saggista e scrittore

4 settembre 2020


Per una Memoria critica

Francesco Tava, filosofo

31 agosto 2020


La memoria, un esercizio di introspezione

Enrico Fink, musicista e compositore

21 luglio 2020


La memoria e la dimenticanza

Francesco M. Cataluccio, saggista e scrittore

21 luglio 2020


Unanimità e Memoria

Viviana Kasam, giornalista e Presidente BrainCircleItalia

20 luglio 2020


Nagorno-Karabakh: a quando la fine di questa guerra infinita?

Simone Zoppellaro, giornalista

16 luglio 2020


Rivalutare la Storia nei confronti della memoria

Marcello Flores, storico

15 luglio 2020


Jacques Brel: solo con l'amore si conquista la Bastiglia

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

14 luglio 2020


La memoria non è una cassaforte identitaria

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

30 giugno 2020


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. Nel 2020 si trasforma in Fondazione.
È presieduta da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti