English version | Cerca nel sito:

Editoriali

Vaclav Havel, quel grande giovane che manca all’Europa

Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo

4 novembre 2016


Kapuściński e l'Islam

Francesco M. Cataluccio, saggista e scrittore

4 novembre 2016


Il fronte centro-orientale

Maria Serena Natale, giornalista del Corriere della Sera

3 novembre 2016


Il terrorismo, la vera maschera della morte

Hafez Haidar, accademico emerito e scrittore

2 novembre 2016


Dare voce ai dissidenti dell’Islam

Enrico Castrovilli, Giuseppe Magni e Sergio Vettore

27 ottobre 2016


​E se incontrassi un terrorista?

Sumaya Abdel Qader, Consigliere comunale di Milano

25 ottobre 2016


Un albero per Etty Hillesum

Nadia Neri

24 ottobre 2016


​Risoluzione Unesco: "Palestina occupata". Un negazionismo di oggi

Gabriella Brusa-Zappellini, archeologa della Preistoria - Associazione Lombarda Archeologica

21 ottobre 2016


Andrzej Wajda

Francesco M. Cataluccio, saggista e scrittore

18 ottobre 2016


Alle radici del fondamentalismo

Shady Hamadi, scrittore e attivista siriano

18 ottobre 2016


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. Nel 2020 si trasforma in Fondazione.
È presieduta da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti