Gariwo
https://it.gariwo.net/editoriali/contro-i-barbari-je-suis-khaled-14163.html
Gariwo

Contro i barbari. Je suis Khaled

siamo tutti francesi, libanesi, siriani

Cosa possiamo fare noi?

Dopo aver sentito quello che stava succedendo a Parigi, mi sono chiesta come possiamo lanciare un segnale inequivocabile della nostra volontà di difendere i valori fondamentali dell'Uomo contro la barbarie dell'ISIS. 

E subito ho pensato a Khaled al Asaad, il custode del sito archeologico siriano di Palmira trucidato dagli stessi macellai che hanno sparso il terrore nel cuore dell'Europa, nella capitale simbolo dei valori universali lanciati dalla rivoluzione: liberté, égalité, fraternité!

Noi milanesi abbiamo un'opportunità straordinaria: mercoledì 18 novembre alle 11.00 al Monte Stella mettiamo un albero per ricordare il martire di Palmira nel Giardino dei Giusti di tutto il mondo.

Per questo chiedo al sindaco Pisapia di lanciare un appello perché l'intera città si riunisca al Giardino intorno a Khaled al Asaad, simbolo della resistenza morale al fondamentalismo, in solidarietà alle vittime, di Parigi come di Beirut, di Aleppo, di Kobane, di Gerusalemme e ovunque colpisca il terrorismo. Milano, che proprio in questi giorni, in pieno centro, ha visto un grave attentato contro un giovane ebreo.

Riempiamo il Monte Stella, "invadiamo" la Montagnetta per partecipare a questa cerimonia in cui lo stesso Sindaco, insieme al grande archeologo Paolo Matthiae, grande amico del suo collega siriano, scoprirà il cippo con questa incisione: A Khaled al Asaad, trucidato dal'ISIS nel 2015 per aver difeso in Siria il patrimonio archeologico di Palmira, memoria della civiltà umana.

Come a Milano, in tutta Italia, in tutta Europa, in tutti i Giardini dei Giusti, stringiamoci intorno al martire di Palmira, ricordiamo le figure morali che hanno saputo difendere la dignità umana.

Siamo tutti Khaled, siamo tutti francesi, siamo tutti cittadini del mondo liberi e determinati a sconfiggere i barbari!

Ulianova Radice, direttore di Gariwo

Analisi di

14 novembre 2015

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati

Scopri tra gli Editoriali

carica altri contenuti