English version | Cerca nel sito:

Arte

Non recidere, forbice, quel volto, solo nella memoria che si sfolla

Il museo è in costante dialogo con la storia, quella del passato e quella presente: le annoda, crea figure e immagini, come un arazzo, fornisce strumenti per leggere il proprio tempo, per affinare lo spirito critico, per essere testimoni di cultura, politica, società. Siamo un organo della città, siamo in relazione con le persone, e in un momento di sofferenza così atroce, che va affrontata, elaborata e spostata su un binario generativo, noi non possiamo tirarci indietro.


Da Armodio e Aristogitone ad oggi: quando la storia passa per le statue

Qualsiasi studioso di archeologia o storia, antica e non, si trova spesso ad avere a che fare con la demolizione intenzionale di monumenti onorari destinati a celebrare le glorie terrene di un sovrano, di un generale, di un eroe. Ho già avuto modo in altre occasioni di raccontare, tra le pagine di Gariwo e altrove, la strategia che sta dietro ad ogni demolizione di opere d’arte. L’intenzionalità politica dei demolitori è ancora più evidente per monumenti celebrativi posti in luoghi strategici di incontro sociale...


Filosofare è imparare a morire

La consolazione della filosofia in questo caso consiste nell’allontanarsi dalle abitudini della vita normale che negano la morte e nell’affrontare l’ansia della situazione con coraggio e sobrio realismo. Si tratta di mettere in atto tutto ciò con passione come base per una reazione condivisa. 


​Carpe diem

Carpe diem, quam minimum credula postero, scriveva Orazio poco prima della nascita di Cristo. Ma cosa significa cogli l’attimo? Temo di non averlo mai capito del tutto... 


Rassegna stampa | Il Premio "Il Campione" negli articoli dei media

Grande copertura mediatica per il riconoscimento promosso dall’associazione di volontariato City Angels per chi si è distinto mettendosi al servizio della comunità. Tra i vincitori, il Presidente e fondatore di Gariwo Gabriele Nissim, Campione per la giustizia".


Gabriele Nissim riceve il premio "Il Campione" per la giustizia

Tra i 10 premiati con l'Oscar della bontà anche il presidente di Gariwo Gabriele Nissim: "Campione per la giustizia, che al Monte Stella di Milano ricorda coloro che, in tutto il mondo, lottarono contro il genocidio e per i valori di umanità e solidarietà".


Arte

letteratura, cinema, arti visive

Le uniche forme di comunicazione umana in grado di esprimere l'indicibile.
Il modo più trasversale per parlare di bene e male.
La via universale per trasmettere la memoria.