English version | Cerca nel sito:

Arte

Andrzej Wajda

Editoriale di Francesco M. Cataluccio

Autore di quaranta film e di quasi altrettante regie teatrali, ANDRZEJ WAJDA (Suwałki, 6 marzo 1926–Varsavia, 10 Ottobre 2016) è un artista difficilmente comprensibile senza conoscere la Polonia e la sua


Suggerimenti di lettura

Ecco i nostri consigli di lettura per l'estate!
Gariwo vi augura buone vacanze e vi dà appuntamento a settembre...


Christo, la sua passerella vendica i bulgari

L’opera dell’artista bulgaro è l’emblema del coraggio e della genialità di un Paese di cui poco si conosce, se non attraverso i luoghi comuni che l’accompagnano. Dal nazismo alle accuse per l’attentato a Giovanni Paolo II. Ma l’hanno mai conosciuta davvero, questi signori, la Bulgaria? Di Antonio Ferrari


"La Solitudine dell'Ape"

Alla vigilia della discussione al Parlamento Europeo sulla riammissione del glifosfato come erbicida non cancerogeno, a Milano l'evento "Api In comune" riapre il dibattito sulla salute della terra e dell'uomo. In allegato locandina e programma.


Germania, la politica dei migranti secondo Brecht

Bernd Stegemann dirige uno dei più importanti teatri di Berlino. Nella Zeit del 3 aprile 2016, ha deciso di intervenire sulla politica, paragonando le decisioni che la Germania sta prendendo sui migranti a un gioco delle parti teatrale.


"Israele e Palestina cercano narratori"

Scrittori come Mario Vargas Llosa e Svetlana Aleksievic, musicisti come Noa e Daniel Barenboim. Gli artisti si impegnano a trovare una "narrazione poetica" in luogo della babele di narrazioni proposta dalla politica internazionale. 


Arte

letteratura, cinema, arti visive

Le uniche forme di comunicazione umana in grado di esprimere l'indicibile.
Il modo più trasversale per parlare di bene e male.
La via universale per trasmettere la memoria.