Gariwo
https://it.gariwo.net/educazione/arte/progetto-genesi-arte-e-diritti-umani-25142.html
Gariwo

Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani

una grande iniziativa artistico-culturale a scopo educativo

Un progetto articolato e cross-disciplinare, dall'approccio integrato, orizzontale e inclusivo che coniuga attività espositiva ed educativa con l'obiettivo di fornire un'educazione permanente in tema di diritti umani.

L'Associazione Genesi, fondata da Letizia Moratti nel 2020, è impegnata nella difesa dei diritti umani attraverso la valorizzazione delle differenti culture e dell'ambiente e ha eletto l'arte contemporanea a principale terreno e strumento della propria attività di promozione sociale e culturale. L'Associazione ha creato la Collezione Genesi, affidandone la curatela a Clarice Pecori Giraldi: una raccolta di opere di artisti di tutto il mondo che affrontano le più drammatiche questioni del nostro tempo.

L'Associazione ha inoltre dato vita dal 2021 al “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani”, un'iniziativa artistico-culturale dedicata al tema dei diritti umani curata da Ilaria Bernardi.  
Progetto Genesi si articola in un intreccio concettuale, temporale e tematico costituito da una mostra itinerante, in collaborazione con il FAI, della nuova raccolta d'arte contemporanea Collezione Genesi, da un ricco programma di attività educative rivolte al pubblico di tutte le età e da un ciclo di dodici conversazioni online in collaborazione con l'Università Cattolica. L'idea da cui origina la concezione dell’intera progettualità è che l'arte contemporanea possa assumere il ruolo di ambasciatrice dei diritti umani

Il progetto è composito e interdisciplinare, si basa sulla sincronia tra momento espositivo e momento formativo, e disegna un arco temporale preciso della durata di un anno, dal 21 settembre 2021 al 21 settembre 2022. Il momento espositivo si compone di una mostra itinerante delle opere della Collezione Genesi che percorrerà l'Italia da Nord a Sud, toccando quattro città: Varese, Assisi, Matera e Agrigento. Poiché la mostra da sola non sarebbe sufficiente a dare profondità ai temi e alle questioni cui Progetto Genesi intende dare attenzione, suo elemento di forza è il ciclo di appuntamenti, a cadenza mensile, in collaborazione con l'Università Cattolica del Sacro Cuore intitolato Sfide per il futuro e costituito da dodici conversazioni online, in cui esperti di rilievo internazionale si confrontano con docenti dell’Università Cattolica su rilevanti tematiche legate ai diritti umani. Le lezioni sono trasmesse in streaming sulle pagine Facebook, YouTube e sul sito dell’Associazione Genesi e sulle pagine Facebook, YouTube e LinkedIn dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. I live streaming vengono registrati per poi rimanere disponibili sulla pagina YouTube e sul sito dell'Associazione Genesi.

Parte fondamentale di Progetto Genesi è altresì l'attività educativa, distribuita in un ricco programma di visite guidate e workshop inclusivi e partecipativi, sia in presenza nelle sedi espositive sia online, destinati a bambini, ragazzi e adulti. Il programma educativo ha l'obiettivo di avvicinare un flusso di pubblico ampio ed eterogeneo, generare legami con la comunità e il mondo della scuola, in modo che la mostra sia riconosciuta come spazio pubblico di scambi e relazioni.


PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL PROGETTO

  • Esposizione della mostra ad Agrigento, Museo Archeologico Regionale “Pietro Griffo” e Biblioteca Lucchesiana 5 giugno – 4 settembre 2022.
  • Incontro online 16 giugno 2022, quattro giorni dopo la Giornata Mondiale dell’Ambiente:
    Ecologia e sostenibilità ambientale
    Il tema della sostenibilità è entrato ormai con forza nell’agenda politica del secolo. Anche l’emergenza pandemica ci ha costretto a pensare a un nuovo rapporto con l’ambiente: quali sono gli aspetti più urgenti da affrontare?
    Relatore: Gustavo Gandini
    Docenti UC: Roberto Zoboli e Pier Sandro Cocconcelli
  • Incontro online 14 luglio 2022, quattro giorni prima della Giornata Internazionale di Nelson Mandela:
    Censura e autocensura
    Come esiste una limitazione della libertà di espressione imposta dall’Autorità, esiste anche un’autocensura interiore che ogni autore può imporsi in rapporto a vincoli familiari, sociali, di appartenenza. Come difendere la propria libertà di espressione?
    Relatore: Hanif Kureishi
    Docenti UC: Massimo Scaglioni e Arianna Visconti
  • Incontro online 6 settembre 2022, sette giorni dopo la Giornata Internazionale delle Vittime di Sparizioni Forzate:
    I luoghi della segregazione
    Le disuguaglianze costituiscono un problema tuttora rilevante nelle società democratiche, ma è ancor più drammatico nei Paesi dove l’Autorità, proprio in base a discriminazioni, permette segregazioni e torture. Relatore: Mauro Palma
    Docenti UC: Gabrio Forti e Tiziana Prezzo
  • Incontro online 12 settembre 2022, in occasione della Giornata delle Nazioni Unite per la cooperazione Sud-Sud:
    Nuove economie, cooperazione e circolarità
    L’economia globale è posta davanti a nuove sfide. Tanto nei Paesi in via di sviluppo quanto nei Paesi più ricchi, inediti concetti si stanno facendo largo per affrontare le sfide di società sempre più connesse a livello globale e sempre più bisognose di trovare nuove forme di solidarietà.
    Relatore: Louisa Gathecha
    Docenti UC: Franco Anelli e Mario Molteni


Soggetti patrocinanti del Progetto: MiC – Ministero della Cultura, Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, Rai Per il Sociale, Università Cattolica del Sacro Cuore e del FAI – FONDO PER L’AMBIENTE ITALIANO.

La mostra è accompagnata da un catalogo bilingue (italiano e inglese) dal titolo “Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani” edito da Silvana Editoriale e curato da Ilaria Bernardi.

La Fondazione Gariwo, attraverso la diffusione dei Giardini dei Giusti nel mondo, vuole promuovere la responsabilità personale verso l'latro e l'importanza della tutela dei diritti e delle libertà fondamentali di ogni essere umano. In questo progetto, si inserisce in modo naturale la collaborazione d'intenti con Associazione Genesi che mira, attraverso l'arte, a valorizzare le culture e difendere i diritti umani. 

L'immagine scelta per l'articolo è un'opera di Mequitta Ahuja che, fondendo canoni artistici non occidentali con canoni occidentali, inserisce la propria molteplice identità ed esperienza culturale all'interno di una storia dell'arte universale. 

26 maggio 2022

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!