English version | Cerca nel sito:

Dal Peres Center for Peace al Giardino dei Giusti, in nome di un sogno condiviso

Tamir (Peres Center for Peace): "Abbiamo la stessa visione di pace e innovazione"

Gabriele Nissim e Nadav Tamir, durante la visita al Giardino dei Giusti

Gabriele Nissim e Nadav Tamir, durante la visita al Giardino dei Giusti

“Il messaggio dei Giusti è universale, non è legato solo a una nazione o una cultura”. Si è espresso così Nadav Tamir, senior advisor per le relazioni internazionali del Peres Center for Peace, a margine della sua visita al Giardino dei Giusti del Monte Stella di Milano.

Ospite della Giornata della Cultura Ebraica, in cui ha dialogato con il presidente di Gariwo Gabriele Nissim sul “sogno della pace e dell’innovazione in Medio Oriente”, Tamir ha approfittato del soggiorno milanese per visitare il Giardino dei Giusti.

Passeggiando tra i cippi e le targhe dedicate ai Giusti, Tamir ha rimarcato le similitudini tra le attività di Gariwo e del Peres Center for Peace: “Abbiamo la stessa visione di pace e innovazione, entrambi ci concentriamo sull’istruire le future generazioni sul bene, non rimanendo ancorati alla miseria del passato”.

“Sono rimasto impressionato dallo sforzo di Gariwo nell’evidenziare le cose meravigliose che alcuni individui hanno fatto per contrastare il male”, ha proseguito Tamir, auspicando una collaborazione nel prossimo futuro tra il centro dedicato all’ex Presidente d’Israele e Gariwo.

“La prospettiva della pace è l’unica speranza realista e Shimon Peres lo aveva capito benissimo”, spiega Gabriele Nissim. “Eventuali progetti condivisi tra il Centro da lui fondato e Gariwo sarebbero totalmente in linea con la sua idea di cooperazione e condivisione, che in maniera imprescindibile devono passare attraverso l’educazione al bene delle nuove generazioni”.

Fondato nel 1996 da Shimon Peres, il Peres Center for Peace promuove la pace e il dialogo attraverso programmi di sviluppo che riguardano l’innovazione, lo sport, la medicina, la salvaguardia dell’ambiente e l’imprenditorialità. Ogni anno, a beneficiare dei programmi sono migliaia di persone di ogni provenienza etnica ed estrazione culturale, raggiunte attraverso una rete di partner locali, regionali e internazionali.

16 settembre 2019

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Nadav Tamir (Peres Center for Peace) al Giardino dei Giusti di Milano

Educazione

la didattica di Wefor al servizio della memoria

Diffondere la conoscenza dei Giusti tra i giovani è tra i principali obiettivi di Gariwo. Il veicolo più efficace è il rapporto con la scuola, attraverso gli insegnanti impegnati a confrontarsi con i problemi contemporanei nella formazione della coscienza civile e morale delle nuove generazioni... La memoria, individuale e collettiva, è un tassello fondamentale nella formazione dei giovani e un potente strumento nelle mani degli educatori: per questo parliamo di memoria educativa nella costruzione dell’identità...
Gariwo ha sviluppato con gli educatori, docenti, accademici, intellettuali e associazioni, sia in Italia che all’estero, uno scambio di esperienze, di informazioni e di elaborazioni, da rendere disponibili a tutti gli operatori della formazione, sotto forma di progetti didattici, riflessioni, relazioni, riferimenti teorici, indicazioni bibliografiche e notizie dal mondo dell’istruzione...
Per indicare i Giusti come punti di riferimento della coscienza europea, con il progetto Wefor abbiamo creato la didattica deGiardini virtuali d’Europa, dove idealmente sono piantati gli alberi per i Giusti dei diversi Paesi; una sezione è interamente dedicata alle scuole, dal titolo significativo YouFor, in cui sono raccolti i materiali per gli insegnanti, i contributi delle classi, gli elaborati e le ricerche degli studenti, oltre a un vasta raccolta di supporti di approfondimento. 

leggi tutto

Multimedia

Premiazione superiori e menzioni speciali

premiazione del bando "Adotta un Giusto 2018/19"