Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Calendar

A. Egoyan
Canada

Calendar è la storia di un fotografo canadese di origine armena, che decide di recarsi con la moglie (sempre armeno-canadese) a visitare la terra dei propri antenati, cogliendo l’occasione per fotografare i principali “luoghi” della memoria armena, in modo tale da poter poi utilizzare le foto per la pubblicazione di un calendario. Giunta nella Repubblica Armena la coppia percorre questo viaggio nella memoria accompagnata da una guida locale, che parla soltanto armeno e non conosce l’inglese. A investire il ruolo di “mediatore culturale” è la moglie del fotografo, la cui famiglia, rispetto a quella del marito, ha evidentemente deciso di continuare a parlare armeno anche alla nuova generazione.
L’incomunicabilità tra fotografo e guida, in contrapposizione invece alla complicità tra la guida e la moglie, farà sì non soltanto che tra i due nasca una storia d’amore, ma soprattutto che il marito non se ne renda neppure conto.
Afferma in proposito Egoyan: ‘Scrivendo Calendar ho creato una storia che potesse comprendere i tre livelli della coscienza armena: la coscienza nazionale, quella della diaspora e quella degli integrazionisti. Allora la guida, proprio come Ashot Adamyan, è un armeno nato e cresciuto in Armenia, che non parla inglese. Il traduttore, allo stesso modo di Arsinèe, è un armeno che è stato allevato in una vasta comunità armena, fuori dall’Armenia. E il fotografo, come me, è un armeno completamente integrato in un’altra cultura. Nel film, la metafora della separazione, come esprime la posizione della camera, il suono, la lingua e l’isolamento fisico dei personaggi, cerca di sottolineare la natura precaria dell’identità nazionale.’ (intervista rilasciata a "Positiv", n.406, dicembre 1994)

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Armenia, Metz Yeghern, diaspora

film e documentari

segnalati da Gariwo