English version | Cerca nel sito:

Il pianista

Roman Polanski
drammatico, Polonia, 2002





Durata:148 minuti, Palma d'oro a Cannes 2002.


"Nel film di Roman Polanski, la schiavitù del Male ha un nome preciso: il Ghetto di Varsavia, dove centinaia di migliaia di ebrei polacchi morirono durante la Seconda guerra mondiale, schiacciati dalla micidiale organizzazione nazista. Il tutto è ricreato attraverso il racconto delle infinite traversie, realmente accadute, di un grande suonatore di pianoforte, Wladyslaw Szpilman (Adrien Brody), che riuscì miracolosamente a uscirne vivo (come del resto lo stesso Polanski). Dapprima l’incredulità, in quel tragico settembre ‘39, quando i tedeschi entrano da trionfatori a Varsavia. Impossibile che quello che sta accadendo sia vero: le cose cambieranno. E invece le cose peggiorano di giorno in giorno, i provvedimenti vessatori si accavallano, i morti si accumulano per le strade. Polanski non ha reticenze nel mostrare come la macchina infernale travolga tutto e tutti, persone e coscienze. I mille traffici per sopravvivere, la bassezza dei collaborazionisti, la capacità di adattarsi a qualsiasi compromesso.
Ma Wladyslaw è un predestinato. Lui conoscerà tutto, a lui sarà dato il compito di testimoniare. Salvato all’ultimo minuto dal treno che sta per condurre allo sterminio la sua famiglia, riesce sempre a tirare avanti. Poi, quando ogni speranza sembra finita, si accende finalmente una luce. Alcuni polacchi della Resistenza gli trovano un nascondiglio, perfino un ufficiale tedesco (dunque ribellarsi era possibile), rapito dalla sua bravura al pianoforte, gli porta qualcosa da mangiare".






Il 16 febbraio 2009 l'ufficiale tedesco Wilm Hosenfeld è stato proclamato Giusto tra le Nazioni da Yad Vashem.

Luigi Piani su www.mymovies.it

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Shoah e nazismo

film, documentari

segnalati da Gariwo