English version | Cerca nel sito:

Il progetto "esto"

parlare di Europa, a partire da Ernesto Rossi e Ventotene

esto è:
Un film documentario, una rete di studenti e di insegnanti, un luogo di condivisione di idee, progetti didattici, ricerche per il futuro dell’Europa. A partire da Ernesto Rossi e dal suo contributo al Manifesto di Ventotene.

perché?
Europa, multiculturalismo, memoria, narrazione... Parole chiave con cui ogni insegnante oggi si deve misurare. Come coinvolgere gli studenti? Come stimolare il dibattito e la consapevolezza sulla storia europea e sulle origini del progetto di Europa unita? Come trasmettere ai giovani l'importanza dei valori di libertà, democrazia, tolleranza che sono parte integrante del processo di unificazione europea? Il progetto esto vuole diffondere l'importanza della storia, delle origini dell’Europa unita, dei valori di libertà, democrazia e tolleranza, stimolando gli studenti a una modalità creativa di apprendimento. E lo fa proponendo alle scuole, come primo passo, la visione gratuita del film documentario Le parole di Ventotene. Crediamo infatti che il mezzo cinematografico, e in particolare il genere documentario, posseggano un potenziale enorme di impatto sociale, soprattutto nel coinvolgimento delle nuove generazioni.

il film
Il film documentario Le parole di Ventotene, per la regia di Marco Cavallarin, Marco Mensa ed Elisa Mereghetti, evidenzia il fondamentale contributo di Ernesto Rossi all'elaborazione del progetto di Europa unita contenuto nel Manifesto di Ventotene, redatto con Altiero Spinelli e con il contributo di altri nel 1941, in piena guerra mondiale. Pochi sanno che Ernesto Rossi, “democratico ribelle”, era anche un appassionato cultore del teatro di burattini; lui stesso ne aveva costruiti alcuni e aveva messo in scena alcuni spettacoli di strada a Bologna e Firenze negli anni della sua giovinezza. Questa passione di Ernesto Rossi è divenuta lo spunto per il lavoro di Mauro e Giulia Sarzi, discendenti di una storica famiglia di burattinai ...

Il film, della durata di 53’, è prodotto da Ethnos - Patma.doc - Fondazione Famiglia Sarzi, con il contributo di Regione Toscana e con il patrocinio del Comune di Ventotene. La colonna sonora è firmata da Paolo Fresu.

la rete
esto si propone di diventare un luogo di confronto tra studenti e insegnanti e persone interessate al futuro dell’Europa, ed è in continua crescita. A oggi il film è stato proiettato in oltre 40 istituti in diverse città italiane, costruendo un pubblico di studenti stimato in più di 2000 presenze. Dalle proiezioni, dai gruppi di studio e dai laboratori sono scaturiti numerosi progetti didattici, che verranno raccolti in una pubblicazione prevista per il 2021. La pagina Facebook estoeducational propone contenuti che spaziano dalla didattica della storia, alle iniziative sull’Europa rivolte ai giovani, alle segnalazioni di percorsi di cittadinanza sull’isola di Ventotene, alla documentazione delle diverse proiezioni.

contatti
www.estoeducational.eu
www.facebook.com/estoeducational/
esto@estoeducational.eu
Marco Cavallarin: 333-4620788 Elisa Mereghetti: 333-3763292 

24 febbraio 2020

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Educazione

la didattica di Wefor al servizio della memoria

Diffondere la conoscenza dei Giusti tra i giovani è tra i principali obiettivi di Gariwo. Il veicolo più efficace è il rapporto con la scuola, attraverso gli insegnanti impegnati a confrontarsi con i problemi contemporanei nella formazione della coscienza civile e morale delle nuove generazioni... La memoria, individuale e collettiva, è un tassello fondamentale nella formazione dei giovani e un potente strumento nelle mani degli educatori: per questo parliamo di memoria educativa nella costruzione dell’identità...
Gariwo ha sviluppato con gli educatori, docenti, accademici, intellettuali e associazioni, sia in Italia che all’estero, uno scambio di esperienze, di informazioni e di elaborazioni, da rendere disponibili a tutti gli operatori della formazione, sotto forma di progetti didattici, riflessioni, relazioni, riferimenti teorici, indicazioni bibliografiche e notizie dal mondo dell’istruzione...
Per indicare i Giusti come punti di riferimento della coscienza europea, con il progetto Wefor abbiamo creato la didattica deGiardini virtuali d’Europa, dove idealmente sono piantati gli alberi per i Giusti dei diversi Paesi; una sezione è interamente dedicata alle scuole, dal titolo significativo YouFor, in cui sono raccolti i materiali per gli insegnanti, i contributi delle classi, gli elaborati e le ricerche degli studenti, oltre a un vasta raccolta di supporti di approfondimento. 

leggi tutto

Multimedia

Premiazione superiori e menzioni speciali

premiazione del bando "Adotta un Giusto 2018/19"