Gariwo
QR-code
https://it.gariwo.net/educazione/l-angolo-dei-giusti-a-mostar-27100.html
Gariwo

L'Angolo dei Giusti a Mostar

gli studenti del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico come ambasciatori del messaggio dei Giusti

Dodici studenti del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico, Snežana Radoičić dalla Serbia, Jan Hadžiomerspahić e Elma Mostić dalla Bosnia ed Erzegovina, Lidziya Vasina dalla Bielorussia, Rushikesh Pawar dall'India, Valeria Patiño Teran dal Messico, Emma Stepancich, Chiara Antona, Serena Iannuzzo e Alessandro Cao dall'Italia, Albert Lulgjuraj dal Montenegro e Valeriia Pavlenko dall'Ucraina, hanno esteso con successo l'iniziativa del Giardino dei Giusti alle scuole superiori di Mostar. 

Con il supporto della Fondazione Gariwo, questa iniziativa è divenuta un simbolo di ispirazione e di cambiamento positivo per il Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico. Quello che è iniziato come un progetto di riflessione all'interno della loro scuola è ora sbocciato in un movimento di collaborazione. Il loro obiettivo era semplice ma potente: creare uno spazio che potesse rendere onore agli individui che si sono battuti per l'umanità.
Durante una settimana di visita a Mostar con la loro responsabile Senija Šteta, gli studenti del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico hanno avuto l'opportunità di confrontarsi con gli studenti delle scuole superiori locali.

"L'entusiasmo ha riempito l'aria quando abbiamo portato il nostro progetto oltre la nostra scuola, incontrando i nostri pari a Mostar. La risposta è stata positiva e le visite alle scuole sono state accolte con calore ed entusiasmo", ha dichiarato uno degli studenti del Collegio del Mondo Unito.

Gli studenti di Mostar, guidati dai loro peer educator del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico, si sono immersi nelle storie dei Giusti, traendo in questo modo ispirazione dai simboli legati alle loro vite. Il risultato è stato stimolante: gli studenti hanno creato dei promemoria visivi del potere dell'empatia - "l'Angolo dei Giusti" - in ciascuna delle scuole visitate e hanno incoraggiato gli studenti locali a iniziare a lavorare per realizzare un Giardino dei Giusti virtuale.

Le attività degli studenti del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico a Mostar si sono concentrate non solo sul progetto, ma anche sulla creazione di opportunità di scambio culturale. Il progetto ha incoraggiato connessioni significative tra gli studenti, creando uno spazio condiviso per la comprensione e l'apprezzamento, e ricordando a tutti l'importanza di celebrare la diversità. 

Gli studenti del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico si augurano che i semi della compassione continuino a crescere e che si creino altre opportunità per parlare di pace, gentilezza e dell'impatto dell'individuo sul mondo.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Grazie per aver dato la tua adesione!

L'Angolo dei Giusti a Mostar

guarda tutte le fotografie

Contenuti correlati