English version | Cerca nel sito:

Le storie dei Giusti sui muri del Liceo Cavalleri

la Giornata dei Giusti a Parabiago

da "La bontà insensata" di Gabriele Nissim

da "La bontà insensata" di Gabriele Nissim

Dal 6 al 20 marzo 2019 gli studenti del Liceo Cavalleri hanno esposto in tre spazi diversi della Scuola le biografie di dieci Giusti: 

Hrant DinkAnna Politkovskaja e Liu Xiaobo - che hanno difeso la libertà di espressione -, Rita Atria - che ha lottato contro la criminalità mafiosa -, la Guardia costiera italiana - che salva persone in pericolo nel Mediterraneo-, Francia Màrquez - che lotta contro lo sfruttamento dell’ambiente in Colombia -, il Prof. Khaled Al-Asaad - che è stato assassinato per essersi opposto pacificamente alla distruzione del patrimonio culturale di Palmira, Svetlana Broz - che si è spesa nella cura delle vittime della guerra nella ex Jugoslavia e ha raccolto le storie di salvataggio inter-etnico nel conflitto-, Padre Costantino Frisia - che ha salvato uomini e donne nel genocidio del Ruanda-, e Arn Chorn-Pond - fondatore della Cambodian Living Arts, che valorizza la cultura cambogiana sfregiata dal genocidio perpetrato khmer rossi.

Gli studenti, gli insegnanti e il personale non docente della Scuola sono stati invitati a leggere le biografie dei Giusti, che hanno decorato i muri della scuola insieme ad alcune frasi di Gabriele Nissim, Vaclav Havel, Salvatore Natoli ed Etty Hillesum. Le riflessioni nate dalla conoscenza delle storie esemplari dei Giusti sono state annotate e condivise e sono state inviate a Gariwo. Eccone alcune: 

Ho visitato e ammirato la città di Palmira nel 2001. Ho lasciato lasciato il cuore tra quelle rovine. Il Prof. Khaled Al-Asaad avrebbe potuto mettersi in salvo e abbandonare il lavoro di una vita e la sua gente ma non lo ha fatto, andando incontro a una morte terribile. Khaled Al-Asaad è un modello per tutti noi e il suo sacrificio non può e non deve essere dimenticato.  

Colpisce molto la dedizione, il coraggio e lo spirito di sacrificio di questi Giusti nel perseguire i propri ideali mettendo a rischio la propria esistenza. 

Mi ha colpito molto l'affermazione di Havel che dovrebbe essere la motivazione forte che muove ognuno di noi. Nel mio piccolo, sono felice di poter testimoniare, attraverso la mia ricerca, che gli sforzi di Jan Palach, Giusto dell'umanità, non sono stati vani. 

8 aprile 2019

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Educazione

la didattica di Wefor al servizio della memoria

Diffondere la conoscenza dei Giusti tra i giovani è tra i principali obiettivi di Gariwo. Il veicolo più efficace è il rapporto con la scuola, attraverso gli insegnanti impegnati a confrontarsi con i problemi contemporanei nella formazione della coscienza civile e morale delle nuove generazioni... La memoria, individuale e collettiva, è un tassello fondamentale nella formazione dei giovani e un potente strumento nelle mani degli educatori: per questo parliamo di memoria educativa nella costruzione dell’identità...
Gariwo ha sviluppato con gli educatori, docenti, accademici, intellettuali e associazioni, sia in Italia che all’estero, uno scambio di esperienze, di informazioni e di elaborazioni, da rendere disponibili a tutti gli operatori della formazione, sotto forma di progetti didattici, riflessioni, relazioni, riferimenti teorici, indicazioni bibliografiche e notizie dal mondo dell’istruzione...
Per indicare i Giusti come punti di riferimento della coscienza europea, con il progetto Wefor abbiamo creato la didattica deGiardini virtuali d’Europa, dove idealmente sono piantati gli alberi per i Giusti dei diversi Paesi; una sezione è interamente dedicata alle scuole, dal titolo significativo YouFor, in cui sono raccolti i materiali per gli insegnanti, i contributi delle classi, gli elaborati e le ricerche degli studenti, oltre a un vasta raccolta di supporti di approfondimento. 

leggi tutto