Gariwo
https://it.gariwo.net/educazione/libri/armenia-e-genocidio/racconti-e-testimonianze/la-masseria-delle-allodole-1753.html
Gariwo

La masseria delle allodole

di Antonia Arslan Rizzoli, Milano, 2004

Yervant, dopo quasi quarant’anni da quando ha lasciato la sua casa paterna in Anatolia per recarsi a studiare a Venezia, sta ultimando i preparativi per farvi ritorno, atteso con impazienza euforica da un intero villaggio. Ma questo ritorno non avverrà mai a causa dello scoppio della Prima Guerra Mondiale e del genocidio che proprio in quegli anni determinerà lo sterminio del popolo armeno, per mano dei nazionalisti turchi. È qui che comincia, per le donne armene del villaggio, un’odissea segnata da marce forzate e campi di prigionia, fame e sete, umiliazioni e crudeltà. Ma nel loro cammino verso il nulla queste donne riusciranno comunque ad aggrapparsi disperatamente all’esistenza e a tenere accesa la fiamma della speranza. Sarà grazie alla loro tenacia, al loro sacrificio e all’aiuto disinteressato di chi rifiuta di farsi complice della violenza che tre bambine e un “maschietto travestito da donna” riusciranno dopo una serie di strazianti avventure a salvarsi e a raggiungere finalmente Yervant in Italia. E sarà lui a garantire per loro un futuro e a custodire la “memoria” che oggi la nipote ha trasfuso in un romanzo in cui l’autrice, attingendo alle memorie familiari, riesce a raccontare la storia di un intero popolo. 

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati