English version | Cerca nel sito:

Le prigioni della mente araba

Tarek Heggy
Marietti, Genova, 2010

"'Sono un 'vulcano' che rifiuta i sintomi di arretratezza di tutte le società arabo-islamiche, un 'vulcano' che promuove l'umanità, la civiltà e il progresso, un 'vulcano' di rabbia perchè gli arabi, non perdono mai l'occasione per perdere un'occasione'.
Le parole di Tarek Heggy, intellettuale liberale egiziano che vive nel proprio paese, suonano come un monito coraggioso e inequivocabile sia per il mondo arabo che per il mondo occidentale. In un Egitto dove la deriva islamista è sempre più evidente, Heggy non si nasconde, non teme di esprimere le proprie idee. Uno dei suoi obbiettivi principali è quello di liberare il mondo arabo dal tarlo dell'ideologia del complotto - sionista, americano o, più in generale, occidentale".

tratto da Mariettieditore.it

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Libri - Fondamentalismo

Non solo Islam

Racconti, testimonianze e saggi segnalati da Gariwo.