English version | Cerca nel sito:

Passa il favore. Percorsi nel giardino dei giusti

a cura di Lorena Cardamuro e Mirko Luppi
Fabbrica dei Sogni, 2021

Progetto Memoria realizzato dai ragazzi delle scuole di Bollate, Monticelli d'Ongina, Caorso, Scandicci, Morlupo e Palermo.

David Foster Wallace, scrittore e accademico statunitense, si rivolge, nel 2005, ai suoi studenti raccontando una breve storiella: “ Ci sono due giovani pesci che nuotano e a un certo punto incontrano un pesce anziano che va nella direzione opposta, fa un cenno di saluto e dice: - Salve ragazzi. Com’è l’acqua ?- I due pesci giovani nuotano un altro po’, poi uno guarda l’altro e fa: - Che cavolo è l’acqua?”. Wallace stesso spiega che di frequente le realtà più ovvie e onnipresenti nella nostra vita sono spesso ignorate e non comprese perché, come una sorta di liquido amniotico, ci tengono in vita senza che ce ne accorgiamo.

Così può accadere che democrazia, tolleranza, uguaglianza, solidarietà, bene comune, diritto alla libertà siano principi del convivere insieme dati per scontati ma bisognosi di essere riconosciuti e sviluppati soprattutto ad ogni passaggio di testimone da una generazione all’altra.

Senza acqua i due giovani pesciolini non vivrebbero, ma l’anziano pesce, con la sua semplice domanda, fa aprire gli occhi sulla realtà, infiltra un dubbio e genera una consapevolezza. I Giusti sono tutti coloro che ci chiedono: Com’è l’acqua? Qual è la situazione oggi nel nostro mondo rispetto a ciò che mantiene vivo l’umano in noi e nelle nostre società? A che punto siamo nel riconoscimento e nella difesa dei valori fondanti le nostre istituzioni democratiche? Si tratta di fare memoria e conoscere le storie dei Giusti perché anche noi possiamo seguirne l’esempio ed attuare la prevenzione di ogni forma di odio, di ogni crimine contro l’umanità, di ogni genocidio. I Giusti sono gli individui che anticipano il bene, colgono i segni premonitori del male e non rimangono indifferenti ma si assumono una responsabilità personale ogni qual volta il mondo prende cattive strade mortifere.

I Giusti insegnano a distinguere il Bene, a denunciare il male, a scegliere l’esempio delle donne e degli uomini migliori, non perché eroi o santi ma perché liberi di pensare con la propria testa e di ascoltare il proprio cuore “ di carne” e non di pietra, facendo quello che è in loro potere, poco o tanto che sia. Ma nella scala del bene non ci sono logiche quantitative: ogni atto, ogni persona è unica e originale, una vera perla! Ecco perché chi salva una vita, salva il mondo intero!

Questo lavoro prezioso svolto dagli insegnanti insieme ai loro studenti raccoglie la sfida di promuovere un’educazione alla cittadinanza che non sia un semplice dovere didattico. Nei lavori qui raccolti, così creativi e originali, si sente l’impegno appassionato di docenti che hanno trasmesso ai ragazzi la loro dedizione . “ Adoro insegnare (…) vorrei urlare:<< Amici miei, tenetevi cari questi momenti !>> Perché una volta usciti di qui accadrà di rado, se non mai, che qualcuno vi parli o vi ascolti nel modo in cui vi parlate e vi ascoltate tra voi e con me in questa stanzetta spoglia e luminosa” diceva Philip Roth in “Il professore di desiderio”.

Questi professori e maestri non hanno neppure avuto a disposizione “una stanzetta”, solo il video di un computer, spesso unico strumento didattico in piena pandemia. Eppure non si sono dati per vinti e hanno portato a termine il loro progetto, con determinazione e passione.

Possiamo sperare che i ragazzi che hanno incontrato insegnanti così e le storie dei Giusti, donne e uomini capaci di ascolto, con occhi penetranti e cuore in fermento, innamorati della giustizia e della libertà, sapranno portare anche fuori dalla scuola quanto hanno vissuto con il loro impegno di cittadini responsabili.


Testo tratto dalla postafazione a cura di Arianna Tegani, Commissione Didattica di Gariwo.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Libri - Giusti

storie e riflessioni

Testi di approfondimento segnalati da Gariwo.