English version | Cerca nel sito:

Nel centro dell'oceano

Aleksandr Sokurov
Bombiani, Milano, 2009

Il grande maestro Aleksandr Sokurov ha presentato il suo romanzo, Nel centro dell’oceano, pubblicato direttamente in Italiano, dimostrando un profondo rispetto verso la cultura e la letteratura italiana, dal momento che il pubblico italiano gli riserva attenzione e affetto, alleviando il suo disagio nel mostrare se stesso. Come Aristotele, Sokurov ritiene che l’uomo “pensi per immagini” e, come Chekhov, rivolge l’attenzione al mondo interiore di ogni individuo. Inoltre è convinto che gli scrittori con la letteratura rafforzino la civiltà determinandone l’evoluzione e la memoria. Ricorda l’episodio del Gulag, ufficialmente un centro di rieducazione, grazie al quale si sono realizzate grandi opere, ma che ha modificato terribilmente la società. Internarono nemici dello stato e innocenti accusati solo per reclutare un numero di prigionieri prefissato. Parlarne è un modo per dissolvere la cortina di nubi che ha circondato l’argomento per molti anni.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Libri - Gulag e totalitarismo

racconti e testimonianze

segnalate da Gariwo