English version | Cerca nel sito:

Bloodlands: Europe Between Hitler and Stalin

Timothy Snyder
Basic Books, New York, 2010

"Le 'bloodlands' sono quella striscia di territorio che va dal Baltico al Mar Nero, dove i regimi più sanguinari d’Europa hanno portato avanti la maggior parte della propria opera omicida. Le terre insanguinate finirono in mezzo a due progetti diabolici: le idee hitleriane di supremazia razziale e di espansione all’est e il desiderio dell’Unione Sovietica di riformare la società secondo il modello comunista. Ciò significava sparare, far morire di fame e gassare chiunque non fosse conforme a tali progetti. Proprio come Stalin incolpava i contadini del fallimento della collettivizzazione, Hitler attribuiva agli ebrei la colpa dei suoi insuccessi militari a oriente. Come argomenta Snyder, 'Hitler e Stalin pertanto hanno condiviso una certa politica tirannica; hanno causato catastrofi, incolpato il nemico da loro designato e quindi utilizzato la morte di milioni di persone per sostenere che le loro politiche erano necessarie o desiderabili. Ciascuno di loro aveva un’utopia di trasformazione, un gruppo da incolpare quando la sua attuazione si dimostrava impossibile e una politica di sterminio da proclamare come una sorta di vittoria surrogata'.
Il libro di Snyder è revisionismo della qualità migliore: con una prosa sobria, argomentazioni stringenti e un uso meticoloso delle statistiche, egli costringe il lettore a ripensare ad alcuni dei più noti episodi della storia contemporanea dell’Europa. Per coloro che sono legati alle semplicistiche nozioni dei libri di testo secondo cui i nazisti erano gli sterminatori e i sovietici i liberatori, o che le uccisioni iniziarono nel 1939 e finirono nel 1945, le tesi di Snyder rappresenteranno uno shock o una provocazione intellettuale. Perfino chi si vanta di conoscere la vera storia si troverà ripetutamente a confronto con i punti di vista, le diversità di interpretazione e i paragoni proposti dall’autore di questo libro. Alcuni episodi orribili, ma già ampiamente noti si ritireranno sullo sfondo, mentre altri emergeranno dall’ombra".

tratto da The Economist

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Libri - Gulag e totalitarismo

saggi

Leggere per conoscere, approfondire, riflettere.