English version | Cerca nel sito:

La mafia spiegata ai bambini. L'invasione degli scarafaggi

Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso
Becco Giallo, 2014

A tutti i bambini 
che nella loro semplicità riescono a vedere molto meglio dei grandi
quanto assurdo e inutile sia il sistema mafioso,
e non riescono a capire perché si debba convivere con le cose cattive nel mondo.

A tutti gli uomini
affinché possano tornare ad ascoltare il bambino che è dentro ognuno di loro.

Si apre così il libro di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, una graphic novel che spiega ai bambini il difficile tema della mafia, descritta come una malattia contagiosa che ha come sintomi il silenzio, la paura e l’omertà.

Il terribile morbo mafioso trasforma gli uomini in scarafaggi: così gli autori vogliono far capire ai bambini come la mafia trasforma le persone ogni volta che commettono un sopruso.

La storia è ambientata a Castelgallo, un posticino tranquillo, sempre soleggiato e vicino al mare, dove improvvisamente inizia a diffondersi una strana malattia, capace appunto di trasformare gli uomini in scarafaggi.

Il terribile morbo si diffonde rapidamente in tutta la città anche fra le persone apparentemente sane, senza risparmiare neppure gli studenti della scuola “Alessandro Gattoni”, e inizia con la comparsa di strane antenne da insetto quando non si reagisce alle ingiustizie, quando si permette ai bulli di avere il potere.
Solo poche persone sembrano esserne immuni, fra cui il coraggioso Alberto, che grazie al sostegno della maestra Carlina decide di fare qualcosa per cambiare la situazione. Il suo gesto scatenerà una serie di azioni positive che risolleveranno le sorti degli abitati di Castelgallo, sconfiggendo la mafia e restituendo loro le sembianze umane.

l testo affronta tematiche importanti e delicate come il bullismo, il coraggio, la solidarietà e il senso di libertà e inoltre troviamo parole chiave come mafia, boss, coraggio, bullismo, paura, omertà, silenzio e vittoria, prestandosi quindi a riflessioni profonde con i bambini su come avviene la trasformazione verso la "malattia mafia".
Il messaggio è reso ancora più esplicito attraverso il racconto delle ingiustizie che possono avvenire anche all’interno della scuola, tra il gruppo dei pari.

Età di lettura 7 anni

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Libri - Mafia

storie di chi ha resistito alla criminalità organizzata

Racconti, testimonianze e saggi segnalati da Gariwo.