English version | Cerca nel sito:

Non sparate sul pianista. Viaggio nel cinema western

Gaetano Liguori
Skira editore spa, 2016

Gaetano Liguori, pianista e compositore, vincitore dell'Ambrogino d'Oro nel 2013, grande amico e Ambasciatore di Gariwo, è da anni al nostro fianco con la sua musica. Ha accompagnato le storie dei Giusti a Varsavia, a Praga, al Teatro Franco Parenti, all’Auditorium San Fedele, ha suonato nella Sala delle Cariatidi del Palazzo Reale di Milano per celebrare la prima Giornata europea dei Giusti.

Il suo libro Confesso che ho suonato (Skira, 2014) si apre proprio con l'episodio del 6 marzo 2013, quando, dopo un anno dal concerto per chiedere l'istituzione della Giornata europea "mi ritrovavo a festeggiare proprio questa ricorrenza suonando a Palazzo Reale. Mi piace pensare che la mia musica abbia portato fortuna…"

Oltre alla musica, Gaetano ha un'altra passione: il cinema. E il suo nuovo libro, Non sparate sul pianista, racconta questa passione e ripercorre l’epica storia del selvaggio West.

"Attraverso gli occhi di un bambino degli anni ’50, un ragazzo degli anni ’60, un uomo degli anni ’70 - si legge nella scheda del libro - si rivive l’epopea del “cinema per eccellenza”. Il cinema western è diventato sinonimo di cowboy, indiani, banditi, sceriffi, losers, desperados. Ma attraverso la sua etica, che esalta i valori della giustizia, dell’amicizia e del coraggio ha influenzato generazioni di spettatori che idealmente hanno cavalcato con John Wayne, difeso i poveri con “i magnifici sette”, lottato per salvare un amico come ne Il mucchio selvaggio, perché “se si comincia insieme, si finisce insieme”... tra le avventure di un’esistenza dedicata non solo alla musica ma anche alla solidarietà e a viaggi avventurosi come i suoi eroi, Gaetano Liguori racconta la storia di una passione che ha accompagnato e ispirato tutta la sua vita". 

Non manca il riferimento ai Giusti di queste terre selvagge, a cui è dedicato il capitolo che vi proponiamo in anteprima nel box approfondimenti. Liguori ci spiega come tra i Giusti e questi personaggi "a cavallo" ci siano delle somiglianze, delle analogie e dei valori comuni: ribelli che lottano contro le ingiustizie, dal genocidio dei nativi americani alla difesa dell'intera comunità.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Libri - Opere varie

per approfondire

segnalate da Gariwo