English version | Cerca nel sito:

Autopsia di una vita

Ugo Samaja
Centro Isontino di Ricerca e Documentazione Storica e Sociale "Leopoldo Gasparini" Onlus, 2012

La storia di una vita ma anche la vita della comunità ebraica triestina travolta dalla Storia. La Storia che travolge il protagonista e Lucilla, la sua compagna, e che per noi diventa documento, occasione di riflessione, stimolo a interrogarsi su responsabilità che troppo spesso la memoria collettiva di questo Paese ha cercato di eludere.

Forse mai è stato spiegato meglio cosa volesse dire essere ebrei a Trieste nel prmo scorcio del Novecento ma anche come si viveva a Trieste negli anni del massimo consenso al regime fascista. Le persecuzioni dopo le leggi razziali, l'opportunismo cinico e crudele di tanti, il coraggio della solidarietà di pochi, il silenzio, l'indifferenza spaventosa di troppi. Sulla sua partecipazione alla Resistenza il protagonista dice forse poco rispetto a quanto potrebbe ma Ugo Samaja non pone mai in evidenza il proprio coraggio personale. 

Come scrive Silvia Bon nella sua postfazione: "La lettura del passato cade dall'alto, da una distanza, da un "fuori" che tracciano un disegno, a volte malinconico, a volte disincantato ma sempre sincero, senza mediazioni, senza compromessi".

Dalla quarta di copertina

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Libri - Shoah e "Giusti tra le Nazioni" di fronte al nazismo

racconti e testimonianze

Romanzi, poesie, ricordi, resoconti segnalati da Gariwo.