Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Diari a confronto

Enzo Romeo
Ancora, 2017

In questo saggio, Enzo Romeo mette in confronto i due diari della Shoah più famosi, quello di Anna Frank ed Etty Hillesum, evidenziandone e analizzandone le numerose analogie. Sono entrambe molto giovani, l’una adolescente e l’altra poco più che ventenne. Le due ragazze si trovarono a condividere la medesima condizione prima di “clandestine” nascoste a pochi isolati l’una dall’altra ad Amsterdam, poi in quanto deportate nei campi di concentramento, dove entrambe trovarono la morte. Pur senza conoscersi e senza aver alcun contatto in comune, entrambe tennero un diario quotidiano per tutto il tempo della loro segregazione, affrontando la quotidianità e i temi più svariati: l’amore, la religione, il futuro, la libertà, l’antisemitismo, la vita e la morte.

Ognuna a proprio modo, in base all’età, al carattere, al breve vissuto precedente, le due ragazze compongono diari che presentano la stessa incredibile e inaspettata caratteristica: non sono cronache “infernali”, racconti sofferti della propria disumana condizione, come ci si aspetterebbe, ma un inno all’amore e alla vita.

Il grande merito di Enzo Romeo è stato quello di evidenziare proprio l’analogo processo di evoluzione dell’anima delle due giovani donne, la loro analoga capacità di trarre il meglio da ogni momento vissuto e di cogliere la positività di un presente terribile: la natura, rappresentata da un piccolo fiore in un vaso o da uno scampolo di cielo azzurro, infonde gioia e serenità; l’amicizia e l’amore riempiono il cuore e le giornate, la scrittura dà un senso e uno scopo alle giornate e apre al futuro.

Con grande sensibilità e rispetto l’autore nella prima parte del libro analizza i grandi temi comuni delle due scrittrici, con uno stile chiaro, pulito, capace di cogliere appieno quanto la vita e l’amore siano per entrambe molto più forti della morte e dell’odio che le circondano, come nessuna delle due coltivi sentimenti vendetta o attui odiose generalizzazioni nei confronti dei persecutori – una grande lezione etica quanto mai necessaria per il nostro presente.

L’opera prosegue con una serie di brani scelti da entrambi i diari, raggruppati per tema, frutto di un gran lavoro di analisi e di raccolta per tema: un modo “diverso”, ma estremamente interessante, di leggere Anna Frank e Etty Hillesum.

Tea Camporesi

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Libri - Shoah e "Giusti tra le Nazioni" di fronte al nazismo

racconti e testimonianze

Romanzi, poesie, ricordi, resoconti segnalati da Gariwo.