Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Mediterraneo. Lo Specchio dell’Altro

corso CIMPO per insegnanti a Milano e Roma

Sessione di apertura, da sinistra: Lamberto Bertolè, Janiki Cingoli, Claudio Paravati, Bruno Marasà

Sessione di apertura, da sinistra: Lamberto Bertolè, Janiki Cingoli, Claudio Paravati, Bruno Marasà Foto CIPMO

Il progetto "Mediterraneo. Lo Specchio dell'Altro" accompagna studenti e docenti lungo un percorso di approfondimento per superare le frontiere fisiche e mentali che creano un'immagine stereotipata dell'Altro. Riconoscere l’Altro anche come specchio della propria identità.
Un gemellaggio virtuale tra classi di scuole secondarie italiane e mediterranee che sfrutta le potenzialità delle tecnologie digitali.

A ottobre, a Milano, si è tenuto il workshop per i docenti delle scuole italiane e mediterranee partecipanti, per lavorare insieme sui temi dell'intercultura e dell'educazione alla cittadinanza e per individuare modalità di contatto e collaborazione tra gli studenti delle loro classi.

Il Corso - costituito di 4 incontri a Milano e 4 a Roma nel periodo novembre-gennaio, dedicato ai docenti di scuole secondarie superiori - si propone invece di approfondire alcuni aspetti della geopolitica del Mediterraneo e del Medio Oriente, offrendo strumenti ed analisi critiche dei principali fenomeni contemporanei connessi all'Area. L'approccio è multidisciplinare e i relatori hanno profili diversi (analisi politici, sociologi, economisti), allo scopo di fornire prospettive plurime ai partecipanti. Gli incontri sono pensati in forma di workshop dove, dopo una presentazione del relatore, si apre al dibattito con domande e approfondimenti. Gli incontri di Milano si terranno presso la sede di CIPMO, in corso Sempione, 32B, quelli di Roma presso la sede di Confronti, in via Firenze, 38.

La partecipazione ai Corsi è totalmente gratuita.

CORSI A MILANO:
19 novembre 2018, ore 15.30
Variazioni, tendenze e prospettive nell’Area Mediterranea
Relatore: Janiki Cingoli, Presidente CIPMO, Analista dell’Huffington Post

29 novembre 2018, ore 15.30
Minoranze nazionali, etniche, linguistiche e religiose nell’Area Mediterranea e in Europa
Relatore: Simone Zoppellaro, studioso del tema delle minoranze all’Istituto Italiano di Cultura a Stoccarda, autore di "Armenia oggi" (2016) e "Il genocidio degli Yazidi" (2017), editi da Guerini e Associati.

12 dicembre 2018, ore 15.30
Rifugiati e immigrati dall’Area MedAfricana: i processi di accoglienza e inclusione nell’attuale contesto italiano ed europeo
Relatore: Marco Caselli, Docente Università Cattolica, collaboratore di ISMU

22 gennaio 2019, ore 15.30
Mediterraneo-Europa. Per un’economia della Pace
Relatore: Raul Caruso, Docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Direttore del Centro Europeo di Scienza per la Pace, Integrazione e Cooperazione (CESPIC)

CORSI A ROMA:
30 novembre 2018
Il Medio Oriente e i nuovi equilibri geopolitici
Relatore: Luigi Sandri, redazione Confronti, scrittore, già giornalista dell’Ansa

23 novembre 2018
Analisi delle cause geopolitiche dei flussi migratori attraverso il Mediterraneo
Relatore: Luca di Sciullo, Presidente di IDOS - Centro Studi e Ricerche sull'immigrazione

14 dicembre 2018
Ai confini d’Europa: i Balcani verso l'integrazione europea
Relatore: Rando Devole, redazione Confronti, sociologo e giornalista

gennaio 2019 (data da definirsi)

Minoranze etniche, linguistiche, religiose nell’Area del Mediterraneo e in Europa
Relatrice: Alessia Melcangi, Università di Roma Tre

Il programma completo dell’iniziativa è disponibile nel box approfondimenti

8 novembre 2018

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Educazione

la didattica di Wefor al servizio della memoria

Diffondere la conoscenza dei Giusti tra i giovani è tra i principali obiettivi di Gariwo. Il veicolo più efficace è il rapporto con la scuola, attraverso gli insegnanti impegnati a confrontarsi con i problemi contemporanei nella formazione della coscienza civile e morale delle nuove generazioni... La memoria, individuale e collettiva, è un tassello fondamentale nella formazione dei giovani e un potente strumento nelle mani degli educatori: per questo parliamo di memoria educativa nella costruzione dell’identità...
Gariwo ha sviluppato con gli educatori, docenti, accademici, intellettuali e associazioni, sia in Italia che all’estero, uno scambio di esperienze, di informazioni e di elaborazioni, da rendere disponibili a tutti gli operatori della formazione, sotto forma di progetti didattici, riflessioni, relazioni, riferimenti teorici, indicazioni bibliografiche e notizie dal mondo dell’istruzione...
Per indicare i Giusti come punti di riferimento della coscienza europea, con il progetto Wefor abbiamo creato la didattica deGiardini virtuali d’Europa, dove idealmente sono piantati gli alberi per i Giusti dei diversi Paesi; una sezione è interamente dedicata alle scuole, dal titolo significativo YouFor, in cui sono raccolti i materiali per gli insegnanti, i contributi delle classi, gli elaborati e le ricerche degli studenti, oltre a un vasta raccolta di supporti di approfondimento. 

leggi tutto