English version | Cerca nel sito:

Mostre

Mamma io non voglio la guerra

Il progetto "Mamma, vedo la guerra" è stato creato per mostrare la guerra attraverso gli occhi dei bambini dell'Ucraina e ha riunito oltre 10.000 disegni. È stato pensato per catturare le sensazioni e gli stati d'animo dei bambini durante la guerra nel loro paese e per mostrare al mondo la forza dello spirito dei giovani ucraini. È possibile visitare la mostra gratuitamente presso la sede del Consolato Generale della Repubblica di Polonia di Milano in via Monte Rosa, 6.


Qui Odessa. Guerra e vita

Francesco M. Cataluccio recensisce Qui Odessa. Cronache da una città che trattiene il respiro (Fondazione Stelline, Milano, 14-31 luglio), la mostra fotografica di Anna Golubovskaja accompagnata dai testi di Eugenio Alberti Schartz e dalla suggestiva musica di Steve Piccolo. "C’è una grande attenzione ai volti umani; agli animali tristi; a scorci laterali della città nei quali, attraverso i mucchi di sacchetti di sabbia o le transenne, si intuisce la guerra che è minacciosamente vicina".


Negli Emirati Arabi Uniti una mostra sull'Olocausto, la prima nel mondo arabo

Inaugurata a Dubai e annunciata come la prima del genere nel mondo arabo, mira a sensibilizzare residenti e turisti sugli orrori dello sterminio degli ebrei e di altre minoranze nella Germania nazista. Rende omaggio agli arabi che hanno difeso e salvato gli ebrei. L'iniziativa fa seguito all'accordo del 13 agosto 2020 tra Israele ed Emirati Arabi Uniti per normalizzare le relazioni diplomatiche (Accordo di Abramo).


ViteAttraverso. Storie, documenti, voci di ebrei milanesi nel ‘900

In occasione del 25 aprile 2021, Fondazione CDEC, Archivio Storico Intesa Sanpaolo e ASP Golgi Redaelli, nell’ambito delle attività della Rete MilanoAttraverso, hanno inaugurato il progetto di esposizione digitale ViteAttraverso: storie, documenti, voci di ebrei milanesi nel ‘900. La mostra ripercorre la vita di otto famiglie ebraiche milanesi (Caminada, Dana, Levi, Lopez, Luzzatto, Molho, Pardo Roques, Schwarz) che, in circostanze diverse, subirono la discriminazione delle leggi antiebraiche e a partire dall’8 settembre 1943 la persecuzione nazi-fascista.


Storie restituite. I documenti della persecuzione antisemita nell’Archivio Storico Intesa Sanpaolo

Le storie di oltre 1500 cittadini ebrei e stranieri, ricostruite attraverso i documenti relativi ai beni a loro sottratti a causa delle leggi razziali, sono raccontate nella mostra  allestita presso le Gallerie d’Italia, in Piazza della Scala a Milano fino al 23 febbraio 2020.


Il grande narratore del "Secolo Russo"

A cento anni dalla nascita e a dieci dalla morte, Aleksandr Solženicyn viene ricordato con una grande mostra fotografica, dal 7 al 17 novembre 2018, all' Università Statale di Milano. 


Mostre

percorsi visivi e testimonianze per non dimenticare

Mostre prodotte da Gariwo e segnalazioni di altre esposizioni e raccolte - fotografiche, multimediali, permanenti, itineranti, online.

Mostre online

La Memoria è il Futuro.

Testimoni e Giusti nel Genocidio Armeno

Storia di un lager del GULAG

il campo Perm' 36