Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Flash News

Rifugiati e immigrati dall'Area MedAfricana: i processi di accoglienza e inclusione nell'attuale contesto italiano ed europeo

incontro promosso da CIPMO e dal Centro Studi Confronti

12 dicembre 2018, ore 15.30

Presso la sede di CIPMO - corso Sempione 32B, Milano

Interverrà Marco Caselli, docente dell'Università Cattolica, collaboratore di ISMU. 

La partecipazione al corso è gratuita.

Inaugurazione del Giardino dei Giusti di Tora e Piccilli

1943-2018, una storia di accoglienza e coraggio

9 dicembre 2018 h. 12.00

Villa Comunale - Piazza Umberto I, 1 - Tora e Piccilli (CE)

Gli ebrei, internati a Tora e Piccilli a seguito delle Leggi razziali fasciste, e le loro famiglie, incontrano i cittadini e le istituzioni per celebrare una storia di ospitalità, salvezza e resistenza civile al nazifascismo. A coronamento della Giornata verrà inaugurato il Giardino dei Giusti, con la posa del primo albero

Dopo la visita guidata alle grotte, i lavori iniziano alle 10.00 presso il Museo Comunale. Alle 12.00 presso la Villa Comunale verrà messo a dimora un albero d'ulivo. Per le 13.00 è previsto un pranzo a cura della nuova pro-loco.

Alle 14.15 ci saranno delle visite guidate nel Centro storico di Tora. Alle 14.45 conclusioni e saluti. 

Israele e Palestina, incontri con i costruttori di pace

organizzati dalla rivista "Confronti"

27 dicembre 2018 - 6 gennaio 2019

Israele e Palestina

Chiuse il 20 ottobre le prenotazioni per il viaggio organizzato dalla rivista ecumenica "Confronti" alla scoperta degli operatori di pace in Israele e Palestina. Con la guida del giornalista Luigi Sandri, "coloro che vogliono approfondire la situazione geo-politica di una terra contesa e la sua storia culturale e religiosa” visiteranno Gerusalemme, Hebron, Nazareth, Betlemme, e Tel Aviv, e “attraverseranno le frontiere di due società per comprendere le cause del conflitto ma anche per ascoltare la voce di coloro che lavorano – su diversi piani – per gettare nuove basi per il dialogo e la pace”.