Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Flash News

Gino Bartali, eroe silezioso

al Centro Culturale Il Pertini

22 ottobre 2018 ore 20:30

Centro Culturale Il Pertini, Piazza Natale Confalonieri, 3 - Cinisello Balsamo (Mi)

Lo spettacolo ha superato le 100 repliche in due anni, con oltre 10.000 spettatori in tutta Italia. A seguito della prima Cini-Bici, la prima biciclettata per le vie della città, Legambiente invita tutti ad una sera a teatro per lo spettacolo "Gino Bartali eroe silenzioso". 

L'ingresso ad offerta per sottoscrizione al progetto RELAZIONI a partire da 10 euro. 120 Posti disponibili. Prenotazioni via mail a cinisello.balsamo@legambiente.org

Festival della Fotografia Etica

IX edizione

6-28 ottobre 2018

Lodi

con 23 mostre, 30 fotografi presenti, 130 quelli coinvolti nel festival, oltre 40 incontri previsti. Avvio sabato 6 alle ore 10.30 con la visita guidata alla mostra Mwavita – Nata in tempo di guerra di AVSI Foundation, seguita dalla visita alla mostra Yemen, le rovine di quella che era una volta la “felice Penisola Araba”.

Morto lo storico Walter Laqueur

fra i massimi specialisti di storia del XX secolo

1 ottobre 2018

Washington DC

Persi entrambi i genitori nella Shoah a soli 16 anni, lasciò l'Europa per gli Stati Uniti. Pur non essendo mai riuscito a completare un'istruzione formale, per la sua grande passione e competenza divenne direttore dell'Institute of Contemporary History e della Wiener Library di Londra e presidente dell'International Research Council del Center of Strategic and International Studies di Washington. Studiò i totalitarismi e, con grande lungimiranza, predisse l'ISIS. 

Immigrazione in Australia

I migranti potrebbero essere relegati nelle aree rurali

9 ottobre 2018

Canberra

Il governo australiano ha annunciato una possibile restrizione ai permessi di residenza dei migranti, che potrebbero essere assegnati ad aree meno abitate, per "decongestionare Sidney e Melbourne". I limiti al diritto di residenza potrebbero essere indicati sui visti degli immigrati. Secondo alcuni esperti la misura sarebbe concretamente inattuabile. La notizia è apparsa in inglese su The Guardian e BBC online.

Elezioni in Bosnia, trionfo dei nazionalisti serbi

stallo dell'economia, UE più lontana e istruzione separata in base all'etnia

8 ottobre 2018

Sarajevo

Le presidenze delle tre comunità vanno a esponenti nazionalisti. Si afferma in particolare il serbo-bosniaco Milorad Dodik, con il 51,4% dei voti. La campagna elettorale è stata segnata dalle interferenze russe. Polemiche anche per l'elezione di Zeljico Komsic nella parte croata: il neoeletto vorrebbe la separazione dell'Erzegovina dal resto del Paese. L'UE è sempre più lontana.

Brasile, migliaia di donne contro Bolsonaro

con l'hashtag #NotHIm (non lui)

30 settembre 2018

Brasilia

Prima un gruppo Facebook con 4 milioni di iscritti, poi i cortei per le strade. Le donne si schierano contro il candidato dell'estrema destra alle elezioni brasiliane. Bolsonaro è stato accoltellato il 6 settembre durante un comizio nella regione di Minas Gerais, ed è improbabile che possa presenziare agli eventi elettorali prima del voto. Ex militare, è inviso ai democratici del Paese per le sue frasi misogine e razziste. 

Spagna, in prescrizione il reato di traffico di bambini per il ginecologo franchista

nulla di fatto per le famiglie degli antifascisti

4 ottobre 2018

Madrid

I fascisti di Franco pensavano che gli oppositori potessero trasmettere ai bambini il "gene" del comunismo, così misero in atto un traffico di innocenti che colpì, dagli anni Cinquanta in poi, anche quelli nati fuori dal matrimonio, in famiglie povere o molto numerose. Una vittima, Ines Madrigal, 49 anni, ha cercato di portare alla sbarra il ginecologo Eduardo Vela, responsabile della clinica al centro dello scandalo. Il tribunale ha riconosciuto che il dottore rapì Ines alla nascita, sottraendola ai genitori e falsificando i suoi documenti per consegnarla a un'altra coppia, ma ha dichiarato prescritto il crimine.

Il nemico innocente. L'incitamento all'odio nell'Europa contemporanea

convegno al Memoriale della Shoah di Milano

12 novembre 2018, ore 10-18

Memoriale della Shoah di Milano

A discutere del fenomeno, a cavallo tra nazionalismo, fake news e antisemitismo, Sandro De Bernardin, Elisabetta Casellati, Liliana Segre, Noemi Di Segni, Roberto Jarach, Milena Santerini, Giorgio Sacerdoti, Andrea Riccardi, Katharina von Schnurbein, Giovanni Maria Flick, Michel Wieviorka, Peter Kreko, Giovanni Ziccardi, Betti Guetta, Monique Eckmann e Silvia Guetta. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. È necessario inviare l’iscrizione a eventi@memorialeshoah.it