English version | Cerca nel sito:

L'Onu dichiara: possibili "elementi di genocidio" nei confronti dei Rohingya

In un forum convocato d'urgenza, l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ràad al Hussein, ha esposto una dettagliata lista di atrocità e abusi che la popolazione Rohingya in fuga dal Rakhine sta subendo - violenze, uccisioni, stupri mortali, fino all'incendio delle abitazioni con le famiglie all'interno - prefigurando un vero e proprio atto di genocidio

"La portata e la gravità delle atrocità che vengono riportate meritano un'indagine da parte del Tribunale penale internazionale dell'Aia", ha affermato, sollecitando l'Assemblea generale delle Nazioni Unite a istituire un organo separato per indagare sulla responsabilità penale individuale delle autorità coinvolte nelle operazioni in Myanmar.

5 dicembre 2017

Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. Nel 2020 si trasforma in Fondazione.
È presieduta da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti