Gariwo
https://it.gariwo.net/gallerie-fotografiche/altri-giardini/inaugurazione-del-giardino-dei-giusti-di-marsiglia-25103.html
Gariwo

Inaugurazione del Giardino dei Giusti di Marsiglia

Onorati Varian Fry, Louis Dartige du Fournet e Félicité Niyitegeka

Martedì 17 maggio 2022, presso il Centre Fleg, ha avuto luogo l'inaugurazione simbolica del Giardino dei Giusti di Marsiglia e la dedica dei primi tre alberi. Un progetto in divenire che, grazie alla collaborazione tra la Fondazione Gariwo e il Centre Fleg, vedrà nascere il primo Giardino dei Giusti universali in suolo francese. 

I primi tre alberi sono dedicati a Varian Fry, giornalista statunitense che contribuì a salvare 4 mila ebrei francesi durante l'Olocausto, il vice ammiraglio Louis Dartige du Fournet, che trasse in salvo oltre 4 mila armeni durante il genocidio e Félicité Niyitegeka, una suora laica di origine hutu che nel 1994 preferì morire piuttosto che abbandonare i tutsi che aveva cercato di trarre in salvo.

A rappresentare Gariwo c'erano il presidente Gabriele Nissim, i co-fondatori Pietro Kuciukian e Anna Maria Samuelli e Manuela Rippo, responsabile Giardini dei Giusti, mentre il Centre Fleg è stato rappresentato dalla presidentessa Evelyne Sitruk. Hanno inoltre partecipato Aurore Bruna (presidente di UGAB), Marcel Kabanda (presidente dell'associazione IBUKA) e il corridore Ara Khatchadourian, maratoneta per la pace. A rappresentare la città c'era il consigliere comunale responsabile all’educazione Pierre Huguet.

Il Centre Edmond Fleg, costituito nel 1964, è una realtà culturale attiva a Marsiglia per combattere il razzismo e l'antisemitismo e promuovere il patrimonio culturale delle comunità ebraiche e il dialogo tra tutte le realtà culturali, spirituali, filosofiche e religiose della società francese.

"Questa partnership con Gariwo", spiegano i responsabili del Centre Fleg, "rappresenta una straordinaria opportunità per ampliare la nostra azione commemorativa, promuovendo personalità che hanno salvato vite avendo il coraggio di opporsi alla barbarie di qualsiasi tipo. Questo approccio è soprattutto educativo. Si tratta di trasmettere alle giovani generazioni una memoria attiva, in particolare attraverso azioni educative nei luoghi in cui sono istituiti i Giardini dei Giusti (150 ad oggi)".

Da oggi inoltre, il Centre Fleg ospita una mostra che racconta il lavoro della Fondazione Gariwo nel mondo e le storie dei primi Giusti onorati.

18 maggio 2022

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati

carica altri contenuti