Bando di concorso Adotta un Giusto 2019/20

Bando di concorso Adotta un Giusto 2019/20

tutti gli elaborati

Il bando di concorso Adotta un Giusto 2019/20 - proposto da Gariwo per l'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano (composta da Gariwo, Comune di Milano e UCEI), per il secondo anno in collaborazione con il MIUR -, ha visto la partecipazione di circa 100 istituti da tutta Italia con più di 200 elaborati (testi letterari, video, racconti a fumetti, foto, disegni) ispirati alle storie dei Giusti adottati, che hanno accompagnato i ragazzi nel corso dell’anno scolastico.

La violenza si combatte anche a tavola

La violenza si combatte anche a tavola

di Viviana Kasam

Secondo Adrian Raine, professore di criminologia e psichiatria presso l’Università della Pennsylvania, autore di 450 articoli pubblicati sulle riviste internazionali più prestigiose, e di 7 saggi, tra i quali “Anatomia della violenza”, genetica, biologia, epigenetica e anche alimentazione danno un contributo significativo allo sviluppo della personalità violenta. Che poi questa si manifesti o no, dipende da fattori culturali e ambientali, dall’atmosfera familiare, dall’educazione. L'editoriale di Viviana Kasam

La pandemia dell’antisemitismo, le mutazioni dell’antisionismo

La pandemia dell’antisemitismo, le mutazioni dell’antisionismo

di Gabriele Eschenazi

Cartelli con svastiche, accuse agli ebrei di essere i portatori del corona virus. L’estrema destra americana è scesa in piazza a fine aprile negli stati americani governati dai democratici per manifestare contro le restrizioni adottate per fermare la pandemia. E ancora una volta hanno trovato negli ebrei il loro principale bersaglio. È successo in Minnesota e in Illinois con attacchi frontali alla governatrice Gretchen Whitmar e al governatore J.B. Pritzker di origini ebraiche. Ma situazioni analoghe si sonno verificate anche in Wisconsin, Pennsylvania e Virginia...

Essere ottimisti

Essere ottimisti

di Viviana Kasam

È ovvio che la nostra ragione dipinga scenari da incubo. Ma qui deve subentrare l’ottimismo della volontà. Che non è un ottimismo stupido, l’andrà tutto bene, l’attesa della bacchetta magica. È un ottimismo che si deve basare sulla fiducia nella scienza, nell’assunzione di responsabilità individuale e nel rafforzamento delle strutture sanitarie sul territorio per la prevenzione, l’assistenza domiciliare e i ricoveri in ambienti non patogeni.

Yuval Noah Harari: ‘Il coronavirus cambierà il nostro atteggiamento nei confronti della morte? Al contrario’

Yuval Noah Harari: ‘Il coronavirus cambierà il nostro atteggiamento nei confronti della morte? Al contrario’

la riflessione sul Guardian

La pandemia di coronavirus ci farà tornare ad atteggiamenti più tradizionali e tolleranti verso la morte - o rafforzerà i tentativi che facciamo per allungare la nostra esistenza?
Spetta ai singoli individui fare filosofia migliore. I medici non possono risolvere l’enigma dell'esistenza per noi. Ma possono farci guadagnare un po’ di tempo per affrontarlo. Ciò che faremo con quel tempo dipende solo da noi.

​Come difenderci dalle bufale sul Covid19 (e non solo)

​Come difenderci dalle bufale sul Covid19 (e non solo)

di Antonio Barbangelo

In tempo di pandemia si moltiplicano a dismisura panzane e complotti inventati. E ogni bufala contribuisce a gonfiare l'onda di allarmismo e la diffidenza, aprendo una piccola crepa nel tessuto sociale.

Yuval Noah Harari intervistato sul Covid-19

Yuval Noah Harari intervistato sul Covid-19

al The Late Late Show

Stiamo vedendo sistemi di sorveglianza di massa entrare nelle nostre società ed essere adottati in Paesi democratici che precedentemente li rifiutavano. In secondo luogo, stiamo vedendo la natura della sorveglianza cambiare da sorveglianza "sopra la pelle" a "sotto la pelle".

“Lontani+vicini”, un laboratorio di solidarietà anche per il post-emergenza

“Lontani+vicini”, un laboratorio di solidarietà anche per il post-emergenza

A Milano le associazioni e le comunità migranti hanno fatto rete

A Milano le associazioni e le comunità migranti hanno fatto rete contro il Covid-19 e si preparano per continuare questo network solidale virtuoso anche quando l'emergenza sarà finita.

È tempo di mettersi in ascolto

È tempo di mettersi in ascolto

di Massimiliano Speziani

“È tempo di mettersi in ascolto/ È tempo di fare silenzio dentro di sé...”. Così inizia lo scritto di Antonio Neiwiller. In un momento di emergenza collettiva come questo, accompagnare la propria quotidianità con raccoglimento, con ascolto e silenzio, non è solo un buon consiglio per il proprio benessere.

Due donne per il vaccino

Due donne per il vaccino

di Viviana Kasam

Mentre i Governi in tutto il mondo preparano le norme per un progressivo rientro alla vita attiva, prende corpo la speranza di arrivare, in tempi relativamente brevi, a terapie efficaci e forse anche a un vaccino. In Italia - coordinate da Pietro Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato del gruppo IRBM di Pomezia - due donne stanno lavorando contro il tempo. Sarah Gilbert, che dirige lo Jenner Institute presso l’Università di Oxford e Stefania Di Marco, a capo della Advent Team del Gruppo IRBM.

Refiloe 'Fifi' Jane e le ragazze di Soweto

Refiloe 'Fifi' Jane e le ragazze di Soweto

Intervista di Joshua Evangelista

Refiloe Jane, stella del Milan, è nata e cresciuta a Soweto, simbolo della lotta contro l'apartheid. Qui porta avanti una fondazione che dà sostegno ai bambini degli slum attraverso lo sport e l'istruzione.

Covid-19 a Milano: la solidarietà non conosce confini

Covid-19 a Milano: la solidarietà non conosce confini

Intervista a James Senghor, presidente di Africa1

Intervista a James Senghor, presidente dell'associazione Africa1 impegnata a portare cibo e medicinali alle famiglie in difficoltà durante la quarantena.

carica altri contenuti