Cambiamenti climatici: siamo sull'orlo di un sensibile riscaldamento globale?

Cambiamenti climatici: siamo sull'orlo di un sensibile riscaldamento globale?

di Wallace Broecker

Il fatto che la temperatura globale media negli ultimi decenni sia scesa ha indotto gli osservatori a non considerare l'effetto di riscaldamento dovuto alla CO2 prodotta dalla combustione di combustibili chimici. In questo rapporto presento un'argomentazione per dimostrare che tale noncuranza potrebbe non essere giustificata. È possibile che siamo sull'orlo di un periodo di diversi decenni di rapido riscaldamento.

L'Europa vuole essere il primo continente a emissioni zero

L'Europa vuole essere il primo continente a emissioni zero

entro il 2050

“Sarà un accordo che ci darà più di quanto ci richieda. È un invito per tutti a partecipare, qualcosa che dobbiamo ai nostri figli”, Ursula von der Leyen sul progetto di un'Europa a emissioni zero.

"È mio dovere dire quello che so"

"È mio dovere dire quello che so"

dalle memorie di Valerij Legasov

Era il 26 aprile 1986, un sabato, una bella giornata... Ricordando adesso il viaggio verso il luogo del disastro, devo dire che non mi era nemmeno venuto in mente, all'epoca, che ci stavamo muovendo verso un evento di portata planetaria, che probabilmente sarebbe entrato per sempre nella storia dell'umanità.

Una lezione dai Giusti per chi lotta contro il cambiamento climatico

Una lezione dai Giusti per chi lotta contro il cambiamento climatico

di Craig Palmer

Per caso, la prima volta che ho vissuto quella che considero la caratteristica fondamentale delle storie sui Giusti che attribuisce loro un potere così unico d’influenzare il nostro comportamento, è stato durante quella che generalmente viene definita catastrofe naturale.

Sarà il secolo dei conflitti per l'acqua?

Sarà il secolo dei conflitti per l'acqua?

intervista a Emanuele Bompan

Abbiamo voluto lavorare molto sul concetto di conflitto perché crediamo che l’instabilità ambientale possa portare a una forte instabilità politica e securitaria. Ci avviamo sempre di più verso un mondo che avrà una realtà ambientale e climatica diversa da quella che l’umanità ha avuto a disposizione negli ultimi 11.000 anni, e la modalità con cui il cambiamento climatico si esprime principalmente è attraverso l’acqua.

Cambiamento globale e conflitti per le risorse

Cambiamento globale e conflitti per le risorse

come il clima influenza le vite

La maggior parte dell’acqua la impieghiamo nell’agricoltura e nell’allevamento, sprecando poi il 30% del cibo prodotto al mondo e quindi circa il 20% dell’acqua utilizzata. In sostanza, assetiamo popolazioni per produrre risorse alimentari che poi buttiamo. "È fondamentale garantire giuridicamente il diritto all’acqua e il diritto all’ambiente come principi costituzionali di ogni Paese e come leggi internazionali".

"Negare il cambiamento climatico è malvagità"

"Negare il cambiamento climatico è malvagità"

dice Mary Robinson

"Negare l’esistenza del cambiamento climatico non è solo da ignoranti, ma è da “perfidi e malvagi”, in quanto significa negare i diritti umani alle persone più vulnerabili del pianeta. "Le persone devono arrabbiarsi con coloro che detengono il potere e non si assumono le proprie responsabilità".

Non sai come salvare il pianeta? Ecco che cosa puoi fare

Non sai come salvare il pianeta? Ecco che cosa puoi fare

di Mike Berners-Lee

Dovremmo diventare vegetariani? Va bene prendere l’aereo? È ora di scendere in piazza, come stanno facendo migliaia di giovanissimi in tutto il mondo, contro il climate change? Mike Berners-Lee, autore di There Is No Planet B, A Handbook for the Make or Break Years, risponde alle domande sui cambiamenti climatici.

"Esiste un legame tra deforestazione, governo del territorio e pace"

"Esiste un legame tra deforestazione, governo del territorio e pace"

le parole di Rahab Mwatha

"Il Green Belt Movement ha incoraggiato le donne a lavorare insieme per far crescere sementi e piantare alberi per rinforzare il suolo, per immagazzinare l’acqua piovana, fornire cibo e legna da ardere e ricevere un piccolo segno monetario di apprezzamento per il loro lavoro." Di Rahab Mwatha

Il cambiamento giusto

Il cambiamento giusto

una riflessione di Anne de Carbuccia

"Ci sono così tante cose che possiamo compiere, per fare la differenza per il pianeta. Stiamo definendo il futuro dell’orso polare proprio in base alla nostra scelta di che cosa metteremo nel piatto oggi". Di Anne de Carbuccia, artista ambientale.

Gli oceani si riscaldano più rapidamente del previsto

Gli oceani si riscaldano più rapidamente del previsto

nuovo studio scientifico

La giornalista Kendra Pierre-Louis, sul New York Times del 10 gennaio 2019, ha esposto le ricerche più recenti sul riscaldamento degli oceani, preoccupante sintomo del più generale cambiamento del clima. Le conclusioni degli scienziati sono un po’ più ottimistiche di quanto ci si potrebbe attendere, anche se rimane molto da fare.

Come fermare la crisi climatica

Come fermare la crisi climatica

sei lezioni prese dalla campagna che salvò l’ozono

Trent'anni fa tutti i 197 Stati membri delle Nazioni Unite si unirono allo scopo di bandire i gas che danneggiavano lo strato di ozono. Oggi ci dobbiamo unire per combattere una minaccia ancora maggiore. Cosa possiamo imparare dal 1989?

carica altri contenuti