Gariwo: la foresta dei Giusti

English version | Cerca nel sito:

Il Giardino virtuale dei Giusti

Presentato durante le celebrazioni della Giornata europea dei Giusti

Il 6 Marzo 2017 in occasione della Giornata europea dei Giusti, è stato presentato il Giardino virtuale dei Giusti presso la sala Alessi di Palazzo Marino. In tale occasione sono state consegnate le pergamene in memoria delle azioni di 25 Giusti, alla presenza del vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo, del Presidente del Consiglio Comunale Lamberto Bertolè, di Giorgio Mortara vicepresidente dell’UCEI e Gabriele Nissim presidente di Gariwo.

Come ha spiegato Ulianova Radice, direttore di Gariwo, il Giardino Virtuale vuole ampliare il più possibile la diffusione del messaggio dei Giusti di tutto il mondo dedicando un albero a tutti coloro che hanno saputo rispondere al richiamo della coscienza con atti di resistenza morale e coraggio civile. L'uso delle nuove tecnologie permette di superare i limiti di spazio e di tempo, i confini fisici e geografici, per fornire soprattutto ai giovani strumenti di conoscenza adeguati per riflettere sulla storia passata e sul presente. L'educazione e la formazione civile delle nuove generazioni è l'unico vero baluardo per la prevenzione dei genocidi e degli altri crimini contro l'Umanità, una speranza per il futuro che può nascere solo nella consapevolezza delle sfide del presente. Con il Giardino Virtuale, grazie alle ricerche di Gariwo e alle segnalazioni di cittadini, associazioni, istituzioni, possiamo riportare alla luce storie dimenticate o sconosciute, conoscere i loro protagonisti, dare voce ai messaggeri del bene.

I primi 25 Giusti onorati (di cui potete trovare le biografie nel box approfondimenti) nel Giardino Virtuale sono:

Suor Enrichetta Alfieri
Albino Badinelli
Angelo Ballabio e Felicita Della Rosa
Mario Borsa
Don Eugenio Bussa
Leonida Calamida
Vittorio Castellani
Ettore Castiglioni
Madre Donata Castrezzati
Don Francesco Cavazzuti
Padre Placido Cortese
Mbaye Diagne
Salah Farah
Don Piero Folli
Piero Gnecchi Ruscone
Nadezda Mandel’stam
Majda Mazovec
Don Primo Mazzolari
Lucillo Merci
Giuliano Pajetta
Ubaldo Pesapane
Antonio Pistocchi
Giancarlo Puecher
Angelo e Teresa Tosi
Ferdinando Valletti

Il Giardino (visitabile a questo link) si compone di diverse radure, ciascuna destinata a varie tipologie di storie, che possono essere moltiplicate a seconda delle necessità.

Area “Storie del Monte Stella” - Alberi virtuali nel Giardino dei Giusti di Milano
Nell’area del Giardino Virtuale dedicata al “Monte Stella” sono inserite le storie di coloro che, per ragioni logistiche, di spazio e di gestione del tema annuale su cui ruotano le scelte dell'Associazione Giardino dei Giusti di Milano, non possono essere inseriti nella porzione di parco del Monte Stella dedicata ai Giusti di tutto il mondo, nonostante la validità delle candidature che li riguardano. Gli alberi virtuali hanno lo stesso valore di quelli cresciuti nel verde cittadino e ne fanno parte a pieno titolo. A tutti i Giusti del Monte Stella viene assegnata una pergamena con dedica di ringraziamento, consegnata ogni anno in occasione del 6 marzo, Giornata europea dei Giusti e in concomitanza con la cerimonia al Giardino.

Area “Storie Gariwo" - I protagonisti del bene in ogni parte del mondo
Segnaliamo le storie delle figure esemplari che ancora non hanno trovato spazio nei Giardini diffusi in ogni parte d'Italia, in Europa e nel mondo. Gariwo è impegnata a ricercarli e a valorizzarli raccogliendo tutto il materiale documentario reperibili da mettere a disposizione degli utenti.

Area “Altre storie” - Segnalazioni di cittadini, associazioni, istituzioni
Area dedicata alle segnalazioni preziose di chi è venuto a conoscenza di azioni di salvataggio, di difesa della dignità umana, di coraggio civile, per condividerle e rendere omaggio ai protagonisti. Le segnalazioni possono essere inviate alla sede di Gariwo, via mail o telefono.

Area “Storie d’Europa” - Wefor, la memoria del bene
Wefor (Web european forest righteous) è un progetto realizzato da Gariwo nel 2010 con il sostegno della Comunità europea. Propone uno spazio digitale della memoria in grado di fornire ai cittadini dei vari Paesi le biografie, le fonti, le interviste, materiale audio e video, la documentazione e le riflessioni riguardanti figure esemplari di resistenza morale e coraggio civile nel contesto storico, politico e culturale delle Nazioni in cui si sono trovate ad agire e a reagire.
Da Wefor è nato l'appello per istituire la data del 6 marzo come Giornata europea dei Giusti, approvata dal parlamento di Strasburgo e in vigore dal 2013.

Ecco il video di presentazione del Giardino Virtuale:

7 marzo 2017

Inaugurazione del Giardino Virtuale

in occasione della Giornata europea dei Giusti

Wefor

i Giardini virtuali dei Giusti d'Europa

Gariwo, la foresta dei Giusti ha realizzato i Giardini virtuali dei Giusti d'Europa in 3D nella sezione Wefor del sito.

Il progetto Wefor è stato approvato dalla Comunità Europea per diffondere tra i giovani la conoscenza delle figure esemplari di resistenza morale ai due totalitarismi - il nazismo e il comunismo - nella Storia europea del Novecento.

I Giardini virtuali di Wefor sono interattivi e fruibili nelle scuole come strumento di didattica dinamica a disposizione degli insegnanti per la ricerca e l'apprendimento, in grado di coinvolgere emotivamente gli studenti e renderli partecipi del processo cognitivo.

I Giusti d'Europa nei Giardini virtuali interattivi

Il progetto europeo Wefor per la didattica