English version | Cerca nel sito:

Giardino del Bene in Giordania

Rassegna stampa | I Giusti dell'accoglienza al Giardino del Bene in Giordania

La notizia è stata pubblicata dal quotidiano Avvenire nella pagina "primo piano", dalle agenzie di stampa ANSAmed e AgenSIR e dalle testate online Moked e Mosaico CEM.


Due nuovi Giusti al Giardino del Bene in Giordania

Questa mattina in Giordania nel Giardino del Bene, nato dalla collaborazione tra Gariwo e la ONG EcoPeace Jordan con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia ad Amman, due alberi sono stati dedicati a due persone impegnate nel soccorso e nell’assistenza ai migranti e ai rifugiati: Vito Fiorino Jehad Mattar.


Amman: una stele per i Giusti

è stata posta presso la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia in Giordania, all'indomani dell'inaugurazione del Giardino del Bene, creato nello Sharhabil Bin Hassneh Eco Park grazie alla collaborazione tra Gariwo e la ONG giordana EcoPeace Middle East e con il sostegno dell’Ambasciata.


Il messaggio dell'Ambasciatore d'Italia a Tunisi Raimondo De Cardona

"La differenza tra un giardino e il deserto non è l’acqua, ma l’uomo. Così recita un famoso proverbio tunisino, che non poteva non tornarmi in mente nell’indirizzarvi questo messaggio. Onorando le donne e gli uomini della Giordania che hanno saputo essere all’altezza delle loro responsabilità, non solo diamo valore al loro impegno, ma suoniamo una campana che deve risvegliare le coscienze, in Giordania e oltre".


Messaggio per l’apertura del Giardino del Bene in Giordania

L’Italia saluta l’iniziativa di Gariwo ed Eco-Peace Middle East di aprire, anche in Giordania, presso il parco di Sharhabil Bin Hassner, un “Giardino del Bene”, per ricordare uomini e donne Giusti.


​Un Giardino del Bene in Giordania contro l’odio e il terrore

A chi propone l’odio, la guerra, la violenza, rispondiamo con l’amore, la pace, la non violenza e il perdono. È questa una illusione, una follia, un’utopia, un discorso vuoto?


Giardino del Bene in Giordania

un nuovo luogo della memoria

Il Giardino del Bene in Giordania - inaugurato il 30 ottobre 2017 presso lo Sharhbil Bin Hasseneh EcoPark - nasce dalla collaborazione tra Gariwo, l'Ambasciata italiana ad Amman ed EcoPeace Middle East - l’organizzazione che unisce ambientalisti giordani, israeliani e palestinesi per la salvaguardia dell’ambiente, la tutela delle risorse e la cooperazione pacifica verso uno sviluppo sostenibile.

leggi tutto

La storia

Ismail Khader

il “gigante della canzone giordana”