Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Agrigento

la targa del Giardino dei Giusti di Agrigento

la targa del Giardino dei Giusti di Agrigento Accademia di studi Mediterranei

Il 3 dicembre 2015 è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Agrigento nel cuore della Valle dei Templi. Il Giardino si trova nella via Sacra della Collina dei Templi tra il Tempio della Concordia e quello di Giunone all'interno del Parco archeologico, dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

Durante la cerimonia, è stato posato un albero di ulivo in onore di don Pino Puglisi, sacerdote di Brancaccio ucciso dalla Mafia nel 1993. Lo spazio è nato su iniziativa dell'Accademia degli Studi Mediterranei in collaborazione con il Parco Archeologico Regionale "Valle dei Templi".

Presenti alla cerimonia le autorità religiose, civili e militari della zona, i sindaci della Provincia di Agrigento, gli esponenti del mondo accademico, numerosi istituti scolastici e il presidente di Gariwo, Gabriele Nissim.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Dedica di un albero a Don Pino Puglisi

Valle dei Templi di Agrigento

Altre gallerie fotografiche...

Giardino di Agrigento

Donne e Uomini del Corpo della Guardia Costiera

Nuovi Giusti alla Valle dei Templi di Agrigento

Gariwo partecipa alla Tavola Rotonda "I GIUSTI DEL MONDO"


Visualizzazione ingrandita della mappa

Articoli:

Appuntamenti alla Valle dei Templi

promossi dall'Accademia di Studi Mediterranei di Agrigento


Moshe Bejski Giusto ad Agrigento

Ulianova Radice ricorda l'uomo che creò il Giardino dei Giusti


Nuovi alberi al Giardino di Agrigento

le dediche ai sei Giusti onorati


Onore al Corpo della Guardia Costiera

donne e uomini capaci di rifiutare l’indifferenza


Un'azione che supera i confini del dovere di servizio allo Stato

onore al Corpo della Guardia Costiera Italiana