Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Brescia

Gli alberi del giardino prima della piantumazione

Gli alberi del giardino prima della piantumazione

In occasione della celebrazione della prima Giornata europea dei Giusti, il 6 marzo 2013, Brescia ha inaugurato il Giardino dei Giusti, nell’area sud del Parco Tarello.
L’iniziativa porta la firma dell’associazione culturale Filosofi lungo l’Oglio, in collaborazione con Gariwo e Casa della memoria, ed è stata subito accolta dal Comune di Brescia attraverso gli assessori Mario Labolani (Centro storico e Lavori pubblici) e Andrea Arcai (Cultura e Istruzione).

Sei i primi alberi piantumati, in onore di Raphael Lemkin, Jan Patocka, monsignor Carlo Manziana, Teresio Olivelli, Etty Hillesum e Angelo e Caterina Rizzini.

La cerimonia di inaugurazione si è svolta alla presenza degli studenti bresciani e dei testimoni italiani, armeni, polacchi e cecoslovacchi, che hanno ricordato il coraggio dei Giusti onorati  nello sfidare anche le leggi degli uomini per amore della giustizia.

“Riteniamo importante rimarcare la peculiarità che caratterizza il Giardino dei Giusti di Brescia - ha spiegato Francesca Nodari, direttore scientifico di Filosofi lungo l'Oglio, presente alla cerimonia insieme a Annamaria Samuelli, cofondatrice di Gariwo - non solo onore alla memoria, ma ricordo forte di quelle figure della storia del pensiero che hanno contribuito con le loro idee e le loro azioni a contrastare la possibile tentazione idolatrica che cova in coloro che opprimono e ledono la dignità umana. I cippi saranno monito permanente. Soprattutto per le giovani generazioni”.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giardino di Brescia - Inaugurazione

Altre gallerie fotografiche...

Giardino di Brescia