Gariwo
QR-code
https://it.gariwo.net/giardini/giardino-di-carpi/
Gariwo
Carpi - Giardino diffuso

Carpi - Giardino diffuso

Il 5 marzo 2016 è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Carpi in occasione della Giornata europea dei Giusti. Si tratta di un Giardino diffuso su tutto il territorio cittadino che si svilupperà nelle aree verdi delle scuole che ogni anno saranno direttamente coinvolte nella piantumazione dei nuovi alberi per i Giusti. 

L’inaugurazione è avvenuta nell’area verde della scuola secondaria di primo grado “Odoardo Focherini” alla presenza del Sindaco di Carpi, del Comitato del Giardino dei Giusti, del parroco del Duomo, della famiglia Focherini, del dirigente scolastico Comprensivo Carpi Nord, di numerosi studenti e cittadini.

Per il primo anno si è scelto di onorare con due aceri campestri e i rispettivi cippi due Giusti originari della città di Carpi, Don Dante Sala e Odoardo Focherini.

Giardino di Carpi

Le persone onorate in questo Giardino

Filtra per:

Ordina per:

Nome
Odoardo Focherini
con Don Dante Sala assiste gli ebrei perseguitati
Don Dante Sala [biografia su sito esterno]
presbitero cattolico italiano ricordato per la sua opera a favore degli ebrei perseguitati durante l’Olocausto
Malala Yousafzai
la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace, nota per il suo impegno per l'affermazione dei diritti civili
Sonita Alizadeh
la rapper che ha denunciato il dramma delle spose bambine
Felicia Bartolotta Impastato
la madre di Peppino Impastato
Khaled al-Asaad
il custode di Palmira
Ilaria Alpi e Milan Hrovatin [biografia su sito esterno]
giornalista e cineoperatore del TG3, assassinati a Mogadiscio nel 1994
Don Francesco Cavazzuti
il prete missionario che ha protetto i contadini in Brasile a rischio della vita
Berta Cáceres
la protrettrice del fiume, attivista ambientale, leader dei popoli indigeni dell'Honduras
Maria Quinto
organizzatrice di corridoi umanitari e servizi ai migranti della Comunità di Sant'Egidio
Daniela Pompei
responsabile della Comunità di Sant'Egidio per i servizi ai migranti
Salvo D’Acquisto [biografia su sito esterno]
vicebrigadiere dei Carabinieri, salvò dalla fucilazione 22 ostaggi autoaccusandosi di un presunto attentato e, per questo, fu ucciso dai nazisti

    Ci spiace, nessun Giusto corrisponde ai filtri che hai scelto.

    Sullo stesso tema