English version | Cerca nel sito:

Anche a Catania il Giardino dei Giusti

onorati Calogero Marrone, Giovanni Palatucci e Giorgio Perlasca

Il giorno 27 gennaio 2003 in occasione della Giornata della Memoria, la città di Catania ha inaugurato il Giardino dei Giusti nella grande area verde di Monte Pò di recente acquisita al patrimonio comunale.
Alla presenza del Sindaco, on. Umberto Scapagnini, delle autorità civili, religiose e militari, delle associazioni e delle comunità ebraiche, sono state piantate tre querce alla memoria dei Giusti Giovanni Palatucci, Giorgio Perlasca e del siciliano Calogero Marrone.

Quest'ultimo, nato a Favara ed emigrato a Varese, in qualità di capo dell'Ufficio Anagrafe rilasciò oltre 200 documenti falsi salvando altrettante vite umane che scamparono così alla deportazione.
Scoperto da un soldato tedesco fu internato nel campo di Dachau in Germania dove morì poco dopo di tifo.
Presso la Commissione dei Giusti di Yad Vashem è in corso l'istruttoria per l'assegnazione del riconoscimento di "Giusto tra le Nazioni" anche a Marrone.

Nel 2008 il Comitato per la Foresta dei Giusti e la Fondazione Giorgio Perlasca hanno inviato una lettera di protesta all'Amministrazione Comunale per lo stato di degrado in cui versa il Giardino, tra gli "Approfondimenti su Gariwo".

27 gennaio 2003

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Il Giardino di Catania

Il 27 gennaio 2003 è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Catania. i primi alberi sono stati piantati per ricordare Giovanni Palatucci, Giorgio Perlasca e del siciliano Calogero Marrone.

leggi anche