English version | Cerca nel sito:

Cavriglia

Il 4 luglio 2016 - in occasione del 72esimo anniversario degli Eccidi di Meleto e di Cavriglia, dove 192 innocenti persero la vita per mano dei soldati nazisti - il Comune di Cavriglia ha inaugurato il Giardino dei Giusti.  Il Giardino, creato in collaborazione con Gariwo - La foresta dei Giusti, sorge presso la terrazza del Museo Mine dell'Antico Borgo di Castelnuovio dei Sabbioni.

I primi due Giusti, ai quali sono stati intitolati due cipressi, sono Gino Bartali, il ciclista che salvò molti ebrei durante la Shoah, e Modesta Rossi, giovane madre che si dedicò tenacemente alla resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giardino dei Giusti di Cavriglia

Le foto dell'inaugurazione