English version | Cerca nel sito:

Rassegna stampa | Il primo Giardino dei Giusti in Libano

nei lanci delle agenzie e negli articoli dei quotidiani

La realizzazione del primo Giardino dei Giusti in Libano, su iniziativa di Gariwo e dell’associazione libanese Annas Linnas, ha trovato spazio sul quotidiano Avvenire in un articolo a firma della corrispondente da Beirut, Camille Eid.

La notizia della cerimonia, nel villaggio di Kfarnabrakh (a 45 km da Beirut), è stata ripresa dal sito ufficiale della Comunità Ebraica di Milano Mosaico CEM, dal portale dell'ebraismo italiano Moked, dal quotidiano online In Terris e dal sito della Comunità Armena

Anche le agenzie ANSAMedAgenSIRAgenzia Nova Agenzia Comunica hanno diffuso lanci sul nuovo Giardino dei Giusti, che accoglie alberi di olivo in onore di dieci Giusti dell’umanità appartenenti a etnie, religioni e credi diversi.

2 luglio 2019

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giardino di Kfrarnabrakh, Libano

Il 29 giugno 2019 nel villaggio di Kfarnabrakh, a 45 km da Beirut, è stato inaugurato il primo Giardino dei Giusti in Libano con la dedica di nove alberi di olivo in onore di dieci Giusti dell’umanità appartenenti a etnie, religioni e credi diversi. L’iniziativa nasce dalla comune volontà di Gariwo e dell’associazione libanese Annas Linnas di perseguire il bene comune e la solidarietà ed è stata realizzata all’interno del Giardino Educativo Sensoriale situato sulla collina di Kfarnabrakh.

leggi tutto