Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Linguaglossa

Il cedro dedicato a Marrone

Il cedro dedicato a Marrone foto del Comune di Linguaglossa

Nel 2008 il Comune ha intitolato, in Piazza dei Vespri, un albero dei Giardini pubblici a Calogero Marrone, siciliano trapiantato a Varese, di cui è stato chiesto il riconoscimento a Yad Vashem come Giusto tra le Nazioni per aver aver salvato molti ebrei dalla Shoah - avvenuto nel gennaio 2013.

La cerimonia si è svolta il 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, alla presenza del sindaco e di un ex deportato nel lager di Mathausen, con la partecipazione degli studenti del liceo cittadino.

Marrone, come funzionario dell'anagrafe, aveva falsificato molti documenti per garantire una diversa identità alle famiglie dei perseguitati. Scoperto dai fascisti nel 1944, fu consegnato alle autorità tedesche che lo deportarono a Dachau, dove morì - ufficialmente di tifo - pochi mesi dopo.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giardino di Linguaglossa

27 gennaio 2008


Visualizzazione ingrandita della mappa

Articoli:

Linguaglossa dedica un cedro

a Calogero Marrone per aver salvato molti ebrei dalla Shoah