English version | Cerca nel sito:

Giardino di Milano

Piantato a Milano un albero per Sacharov

11 dicembre 2003 - Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella - Cerimonia in onore di Andrej Sacharov, fisico russo dissidente e Premio Nobel per la pace. Presenti la vedova Elena Bonner e altri dissidenti dell'ex URSS. L'albero dedicato a Sacharov è stato piantato per ricordare tutti i Giusti dei Gulag. 


Assegnato a Milano l'Ambrogino d'Oro

All'inaugurazione del Giardino dei Giusti di tutto il mondo, al Monte Stella di Milano, il presidente del Consiglio Comunale Giovanni Marra ha conferito l'Ambrogino d'oro - la massima onorificenza civica - a Moshe Bejski, Pietro Kuciukian e Svetlana Broz, per il loro impegno a favore del riconoscimento dei Giusti nel mondo.


A Milano il Giardino dei Giusti di tutto il mondo

Il 24 gennaio 2003 sono stati piantati i primi tre alberi in onore di Moshe Bejski, Pietro Kuciukian e Svetlana Broz


Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto

Multimedia

Milano premia Gabriele Nissim

Ambrogino d'Oro per il presidente di Gariwo

La storia

Beatrice Rohner

protesse i bambini armeni dal genocidio